Spreuerhofstrasse, la strada più stretta del mondo per il Guinness dei primati si trova in Germania

Spreuerhofstraße

Alla scoperta di Spreuerhofstrasse, la città più stretta al mondo

La chiamano strada, ma sembra piuttosto una crepa tra due edifici: si chiama Spreuerhofstrasse e si trova a Reutlingen, nella regione del Baden-Württemberg, 40 kilometri a sud di Stoccarda. Spreuerhofstrasse misura 40 centimetri nel suo punto più largo, solo 31 in quello più stretto.Non tutti ci possono passare, ma la sfida viene puntualmente documentata dai social da chi non ha paura a rimanere incastrato. Per il Guinness dei primati è la più stretta al mondo, anche se L’Androuno, nella città di Gassin nel suo punto più stretto misura 29 centimetri. Ad ogni modo

La storia di Spreuerhofstrasse

Spreuerhofstrasse è stata costruita nel 1727 durante la ricostruzione che seguì un tragico ed esteso incendio accaduto l’anno prima che distrusse più dell’80% degli edifici cittadini. Inizialmente fu pensata come via di fuga per l’allora vicino magazzino del grano. Fu elencata nell”Ufficio del Registro del Territorio come “strada numero 77” e per almeno due secoli nessuno se ne curò più di tanto. Le cose cambiarono alla fine degli anni ’90 e in particolare nel 2007 quando l’assessore al turismo di Reutlingen riuscì, dopo molti sforzi, a far registrare il vicolo come strada più stretta al mondo. Una targa che ricorda il record è posta alle due uscite della strada: purtroppo poiché l’inciviltà non conosce confini quella che vi si trova ora non è la prima originale. Ne sono state rubate più di venti prima che ne fosse fissata una con dei sigilli speciali e non con semplici viti.

Spreuerhofstrasse

Reutlingen,

Baden-Wurttemberg

Germania

Leggi anche Heidelberg, perché visitare una delle più belle cittadine tedesche. La storia e un video

Leggi anche Da Lubecca a Brema, 10 foto delle suggestive città tedesche della Lega Anseatica

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo Cover: © cc0 maxpixel

Leave a Reply