Stoccolma, capitale verde, rinuncia alle automobili (per un giorno, ma si ripeterà)

Traffico e inquinamento sono fenomeni che affliggono gran parte delle capitali europee; per questo Stoccolma, capitale svedese, rinuncerà alle automobili per un’intera giornata a Settembre con la prospettiva futura di renderlo un provvedimento stabile.

Come riporta The Local, il 19 Settembre la capitale svedese chiuderà il centro storico, già in parte pedonale, a ogni automobile. L’iniziativa è parte della Settimana europea della mobilità sostenibile, una campagna della Commissione europea il cui scopo è quello di promuovere mezzi di trasporto sostenibili e sensibilizzare il pubblico riguardo all’inquinamento e al trasporto ‘verde’. Stoccolma si unirà quindi ad altre cinque città svedesi che parteciperanno al progetto: Piteå, Lycksele, Täby, Älmhult e Varberg. Le strade della città vecchia di Stoccolma (Gamla Stan) verranno chiuse interamente al pubblico, insieme ad altre strade dello shopping intorno alla stazione centrale e a molti dei ponti della città.

La capitale svedese vanta già la reputazione di città sostenibile: la qualità dell’aria, sorprendente per una città delle sue dimensioni, e il numero relativamente basso di veicoli in circolazione le hanno fatto guadagnare il titolo di Capitale Verde Europea nel 2010, anche grazie a una rete di trasporti avanzata che include metropolitane aperte fino a tardi e frequenti autobus notturni.

Secondo Daniel Hellden, a capo della divisione traffico di Stoccolma e membro del partito dei Verdi svedese, questo approccio serve ad assicurarsi che la città continui a soddisfare gli standard di qualità dell’aria, di limitare le emissioni di carbonio e di migliorare l’accessibilità in un periodo di grande espansione e immigrazione per la città. La nuova amministrazione, inoltre, ha a cuore la promozione del ciclismo urbano e del trasporto a piedi come alternativa alle automobili. Hellden si augura che la bellezza della città, non adulterata dal traffico e dall’inquinamento, ispiri i cittadini a compiere scelte più sostenibili.

In aggiunta alla giornata senza automobili, Stoccolma ospiterà altre iniziative durante la settimana della mobilità per mettere in mostra metodi di trasporti alternativi, come le biciclette elettriche con seggiolini per bambini e il car pooling.

Photo: © Giuseppe Milo CC BY SA 2.0

Related Posts

  • 10000
    State pianificando un viaggio a Berlino o vivete a Berlino e volete già procurarvi i biglietti per alcune delle sue manifestazioni? Certo, c'è molto altro a Berlino nel 2015, ma molti eventi (come i Berlin Music Days) devono ancora annunciare le date o essere confermati. Ecco quindi la lista dei…
  • 10000
    La Panna Bio - di Claudia Valentini (dal Workshop di Scrittura Creativa “Scrittori Emigranti”, racconto scritto in occasione della Passeggiata Letteraria) Ciao, sono la panna da cucina di soia e a te che mi stai per comprare chiedo: “Ma che campi a fa'?” Eh c'hai ragione, cara mia. Mi sono ridotta…
  • 10000
    Sarà il regista Paul Greengrass a girare il period drama The Tunnels, un film ispirato al libro di Greg Mitchell che racconta la storia vera di un gruppo di persone impegnate nella fuga dalla Berlino  verso l’Ovest, ai tempi del Muro. Il regista di The Bourne Ultimatum, sarà al comando dell’operazione…
  • 10000
    Con la crisi economica, sempre più italiani si recano in Germania. Quella che segue è una lista di siti prima divisi per ambito lavorativo, poi generalisti, utili a trovare lavoro. Sia chiaro: normalmente le offerte di lavoro sono per persone che parlano tedesco. Ogni tanto può bastare l'inglese (capita soprattutto…
  • 10000
    di Rita Arfuso Monika Herrmann, sindaco dei Verdi del distretto di Friedrichshain-Kreuzberg, riaccende il dibattito in merito alla possibilità di autorizzare l'apertura di un coffee shop per la vendita di cannabis legale a Berlino. Lo fa convocando un team di esperti: l’obiettivo è quello di arrivare alla formulazione di un progetto entro…

Sara Moreni

Nata a Roma, lavoro come traduttrice e project manager nel Regno Unito, ma Berlino ha un posto speciale nel mio cuore.

Leave a Reply