Lo street drummer italiano che sta facendo impazzire Berlino

Se in questi giorni vi è capitato di passare per Alexanderplatz, o magari dal Mauerpark la scorsa domenica, lo avete certamente sentito. Sull’Oberbaumbrücke, a Warschauerstraße, è dovuta arrivare la polizia per farlo smettere: troppo gente ferma ad ascoltarlo e traffico andato letteralmente in tilt. Stiamo parlando di Dario Rossi, lo street drummer italiano che da una settimana sta facendo impazzire Berlino con la sua drum session di strada. Padelle, secchi di plastica, tubi, pezzi di arredamento: Dario ha creato il suo set di percussioni selezionando oggetti di utilizzo comune e trasformandoli, grazie alla sua grande abilità di batterista, in uno strumento capace di creare un ritmo travolgente ed ipnotico.

“La gente rimane spesso stupita del fatto che le cianfrusaglie che utilizzo per suonare non valgono assolutamente nulla sul mercato – ci spiega Dario – ma in qualche modo riesco sempre a riciclarle, anche se completamente rotte, per crearci nuove sonorita´. Spesso mi dicono delle cose del tipo: ma se ti metti dietro ad una batteria vera mi immagino cosa crei, eppure, in realtà, sono due mondi diversi. Insegno in una scuola vicino Roma e studio ancora batteria per perfezionarmi e imparare cose nuove, ma quello che faccio con il mio set di strada in realtà è applicare degli elementi di tecnica, soltanto completamente stravolti dal mio modo di interpretarli. In fondo non si tratta di bravura, ma di uno stile personale”.

Dario, 25 anni, fa il batterista “di mestiere”, per così dire, ma ha deciso di passare dieci giorni a Berlino con il suo set di street drum per staccare la spina e confrontarsi con un mondo diverso. “La strada è un po´ la forma che preferisco, perché ti permette di avere accesso a tanti tipi di persone, con percorsi e storie diversissimi tra di loro. Suonare nei locali invece comporta un pubblico a volte piú settoriale, selezionato anche in base all´abbigliamento e non alla personalità. Mi sto trovando benissimo a Berlino, si respira un’atmosfera incredibilmente magica. Credo sia una città diversa dalle altre, che ha veramente molto da dire.”

Arrivato il 31 luglio, Dario proporrà le ultime due “date” della sua street drum session (dei veri e propri concerti, a volte si suona anche per due ore consecutive!) oggi, 9 agosto, alle 16.30 / 17.00 ad Alexanderplatz, sotto il Ponte della Ubahn, e domani, 10 agosto, al Mauerpark dalle 14.00 in avanti.

Se avete tempo per farci un salto, ne vale davvero la pena, intanto, godetevi questo assaggio di qualche giorno fa:

2 Responses to “Lo street drummer italiano che sta facendo impazzire Berlino”

  1. Dario Rossi - Street Drummer

    […] – via: berlinocacioepepemagazine.com […]

    Rispondi
  2. Matteo

    pazzesco, l ho visto suonare per strada a barcellona ieri sera, assurdo

    Rispondi

Leave a Reply