I tram Tatra continueranno a viaggiare a Berlino per la gioia dei nostalgici della DDR

tram tetra

Una bella notizia per gli eterni affetti da Ostalgie

La rete tranviaria di Berlino è una delle più antiche e lunghe del mondo. Estesa per 189,4 km, la rete è situata nei quartieri dell’ex Germania dell’est, ed è stata testimone attiva dei cambiamenti infrastrutturali della città. Durante il periodo di divisione della capitale tedesca, infatti, la Berlino occidentale aveva adottato il modello statunitense “su gomma”, abbandonando così l’utilizzo dei tram a favore della U-Bahn (linea metropolitana sotterranea) e degli autobus. Anche nella parte orientale di Berlino venne pianificato un servizio simile, ma la mancanza di fondi e i vari impedimenti tecnici occorsi avevano ostacolato la costruzione di infrastrutture sotterranee. I progetti vennero via via abbandonati, e i tram continuarono a circolare indisturbati nei distretti orientali.

I Tram Tatra KT4D

A Berlino est circolavano i famosi Tatra KT4D, i tram gialli che tra il 1976 e il 1997 venivano importati dalla Repubblica Ceca. Tra il 1993 e il 1997 vennero inserite nuove linee, tra cui Gesundbrunnen, Wedding e quella che percorre Bernauer Straße parallelamente a dove un tempo sorgeva il muro. Vennero inoltre intensificate e ricollegate le zone centrali, rendendo Alexanderplatz il centro della capitale.

I tram Tatra viaggeranno ancora a Berlino

I Tatra verranno utilizzati fino al 2020. Il motivo per cui questi mezzi, scomodi e certamente un po’ obsoleti continueranno a viaggiare, è la mancanza di infrastrutture alternative. Già nel 2017, la BVG aveva intenzione di eliminare i cari Tatra, cosa resa impossibile dal forte utilizzo che ancora ne viene fatto.

Le linee tramviarie coinvolte

Nello specifico, il problema sussiste per le linee M17, 27 e 37 a causa dei lavori al Rhinstraßenbrücke (stazione S-bahn Friedrichsfelde Ost). In questo tratto di strada i tram possono viaggiare utilizzando soltanto un binario alla volta. A causa della grande capienza dei tram, vengono utilizzati i Tatra “accoppiati” che permettono di trasportare circa 200 persone a bordo. Tuttavia, a differenza dei nuovi modelli G76 “Flexity Berlin”, non sono dotati di pianale per il trasporto di carrozzine. Per ovviare al problema, sono stati concepiti i tram Flexity, che circolano ogni mezz’ora e che hanno eliminato del tutto il dramma delle barriere architettoniche.

Foto di Copertina: © Ralfskysegel CC BY-SA 0.0

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply