Un po’ di Italia, ma anche Germania. La classifica dei luoghi da visitare nel 2018 per il NY Times

Basilicata

La Basilicata, da sempre un po’ dimenticata, torna a far parlare delle sue meraviglie: il New York Times la onora con una terza posizione nella sua classifica delle migliori mete al mondo per il 2018.

Per quanto possa risultare inaspettato, la Basilicata affascina i giornalisti del New York Times al punto da risultare terza nella loro classifica sui luoghi da visitare nel 2018. Preceduta solo dalla magica New Orleans e dalla Colombia, la regione dei Sassi viene definita dal famoso quotidiano statunitense come “il segreto meglio conservato d’Italia”. Con le sue spiagge da sogno, gli antichi borghi e i bianchi palazzi, la Basilicata è decisamente un luogo da esplorare “prima che il mondo lo scopra”. Famosa per le sue suggestive cave e con un basso tasso di criminalità organizzata, la regione ha saputo crescere senza per questo compromettere la propria identità e tradizione.

Basilicata
© chatst2, Matera, Sasso Barisano, Patrimonio Unesco / CC0

 Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019

Compice l’attenzione ricevuta dalla città grazie al suo titolo di Capitale Europea della Cultura per il 2019, Matera in particolare strega gli statunitensi. Città che ha saputo investire sulle proprie particolarità, il capoluogo lucano ha raggiunto traguardi importanti valorizzando gli aspetti più peculiari della cultura locale, senza lasciare che omologazione e globalizzazione ne appiattissero il carattere. Così i giornalisti del New York Times descrivono una città italiana bellissima, uno dei pochi siti patrimonio Unesco preservato ancora oggi dal turismo di massa. Nella classifica stilata dal quotidiano rimangono indietro invece regioni come l’Emilia Romagna o l’Alto Adige, rispettivamente in quarantesima e cinquantesima posizione.

La classifica: Germania fuori dalla top-ten

La Germania invece non compare fino al ventitreesimo posto, lodata per la sua indiscussa tolleranza religiosa e culturale, per le grandi innovazioni tecnologiche volte alla riduzione delle emissioni di gas nocivi e, non da ultimo, per il suo impegno a eliminare tutte le centrali nucleari entro il 2022. In particolare viene consigliata una visita nei Länder occidentali: tra le Cave preistoriche del Giura svevo (patrimonio Unesco dal 2017), il primo treno a idrogeno inaugurato nella Bassa Sassonia e crociere lungo il Reno a bordo di navi vichinghe, ce n’è per tutti i gusti.

Germania
C.-J. Kind, Front view of Hohlenstein Stadel © Landesamt für Denkmalpflege (LAD) im Regierungspräsidium Stuttgart / CC BY-ND
Germania
C. Meister, Front view of the rock formation Bruckfels with the Geißenklösterle © Landesamt für Denkmalpflege (LAD) im Regierungspräsidium Stuttgart / CC BY-ND
Germania
S. M. Heidenreich, Inside view of Bockstein Cave © Landesamt für Denkmalpflege (LAD) im Regierungspräsidium Stuttgart / CC BY-ND

Qui sotto, le prime dieci posizioni della classifica del New York Times:

  1. New Orleans, Louisiana
  2. Colombia
  3. Basilicata
  4. Caraibi
  5. Lago dei Quattro Cantoni, Svizzera
  6. Ruta de los Parques, Cile
  7. Provincia di Gangwon, Sud Corea
  8. Cincinnati, Ohio
  9. Bhutan
  10. Glasgow, Scozia

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © chatst2, Sassi di Matera, Patrimonio Unesco, San Pietro Caveoso / CC BY-SA 0.0

Leave a Reply