«Unter den Linden zona pedonale»: Berlino vuole diventare sempre più verde

La nuova coalizione Rot-Rot-Grün emersa dalle elezioni di settembre vuole trasformare Berlino in una metropoli sempre più ecologica. Come riporta la Berliner Zeitung, in questi giorni al senato cittadino si discute una bozza proposta da SPD, Die Linke e Verdi dal titolo “Svolta sulla mobilità e patto per l’ambiente”, il cui punto più affascinante riguarda Unter den Lindenstorico viale della capitale attualmente asfissiato da traffico e cantieri. L’idea della coalizione è di renderlo al più presto zona senza auto, restituendolo quasi integralmente a pedoni e ciclisti. Ma le proposte sono molteplici, quasi tutte accomunate da uno stesso principio: puntare sempre di più su trasporto pubblico e piste ciclabili e liberare Berlino dalla morsa delle auto.

Le proposte. La bozza, redatta dalla Commissione Trasporti e Mobilità e lunga 19 pagine, si concentra su diversi punti: rafforzamento della rete tramviaria, che in futuro dovrebbe arrivare anche a Hermannplatz e Zoologischer Garten. E poi investimenti più ingenti – si parla di triplicare la somma attuale – per piste ciclabili e sicurezza degli amanti delle due ruote. Non tutte le richieste avanzate dall’iniziativa popolare Volksentscheid Fahrrad potranno essere accolte, ma si parla di estendere e allargare le piste ciclabili e di includere nella “Legge per la mobilità” anche pedoni e ciclisti. Cattive notizie invece per gli automobilisti: dal 2021 tutti i parcheggi all’interno del Ring potrebbero essere a pagamento e i limiti di velocità dovrebbero diventare più severi. Provvedimenti che mirano a disincentivare l’utilizzo dell’auto e a favorire forme di viabilità eco-sostenibili e meno congestionanti. Novità anche per i bus, sui quali si dovrebbe poter salire anche dalle porte intermedia e posteriore, non solo da quella anteriore come accade attualmente.

Berli

Unter den Linden ai pedoni. Una lunga passeggiata, tra alberi e musei, che dovrebbe distendersi dal Berliner Schloss, la ricostruzione (in corso) del castello imperiale, fino a Brandenburger Tor. appare così nei piani della coalizione la zona pedonale di Unter den Linden. Dal 2017 cominceranno le indagini per verificare la fattibilità del progetto e l’impatto sul traffico cittadino e, più in generale, già da oggi si comincerà a discutere della sostenibilità finanziaria dell’intera bozza. La coalizione Rot-Rot-Grün è fiduciosa: Berlino può diventare sempre più verde.

Foto di copertina © Ingo Ronner

Banner Scuola Schule

Leave a Reply