Veloce come il vento, al KINO Berlin il film di Matteo Rovere con Stefano Accorsi

veloce come il vento

Forte delle 16 candidature ai David di Donatello 2017 e dei due Nastri d’argento vinti nel 2016, il film Veloce come il vento del regista italiano Matteo Rovere arriva anche a Berlino.

Dopo il pieno di candidature ai David ed il grande successo di critica, Veloce come il vento verrà proiettato a Berlino. Il film vede come protagonisti un inedito Stefano Accorsi e la giovane Matilda De Angelis. Quella di Accorsi è un’interpretazione estrema e sofferente, frutto di un’intensa immedesimazione nel personaggio e non solo del lavoro dei truccatori. Un’anima in pena quella portata in scena dall’attore che si muove sempre in bilico tra la tossicodipendenza e l’amore fraterno. Meritevole anche la performance della De Angelis, che nonostante la giovane età si cala perfettamente nel ruolo di Giulia De Martino. Al suo debutto sul grande schermo (ricordiamo che la prima vocazione di Matilda rimane il canto), la giovane è riuscita a meritarsi la nomination come miglior attrice protagonista ai David di Donatello 2017 e figura anche come interprete della canzone Seventeen, in corsa per il David nella categoria “miglior canzone originale”. Il film di Rovere verrà proiettato presso il cinema IL KINO di Berlino in data 15 marzo 2017, alle ore 20.00, in presenza dello sceneggiatore Filippo Gravino.

La trama

La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota dal talento eccezionale: a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, allenata dal padre Mario. Ma un giorno tutto cambia: il padre muore improvvisamente e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota ridottosi a tossicodipendente. Anche se ormai totalmente inaffidabile, Loris è dotato di uno straordinario sesto senso per la guida e così inizierà a seguire le gare della sorella. I due saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che farà scoprire loro quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

La critica

Veloce come il vento è un film che unisce la passione per i motori ad una storia familiare complicata. “L’efficacia del progetto, che aspira a una dimensione internazionale da film di genere poco nostrano, viene dalla sua dimensione paesana in senso positivo, dal suo radicamento emiliano (pur se le location sono perlopiù nell’agro romano, con l’effetto un po’ straniante dei pini marittimi). (…) Le corse sono riprese con un piglio appassionante, mai moscio ma nemmeno drogato, come invece capita purtroppo in molto cinema americano che punta sugli effetti digitali e sonori, e bara col montaggio.” così scrive Emiliano Morreale su l’Espresso.

Veloce come il vento

di Matteo Rovere

mercoledì 15 marzo 2017 (proiezione più incontro con lo sceneggiatore Filippo Gravino)

dalle ore 20 e alle ore 23

presso Il KINO di Nansenstrasse 22 – Berlin-Neukölln

ps: per controllare in quali altri giorni e quali orari del KINO è proiettato il film in versione originale vi consigliamo di cliccare sulla programmazione completa di Il Kino.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • Forte delle 16 candidature ai David di Donatello 2017 e dei due Nastri d’argento vinti nel 2016, il film Veloce come il vento del regista italiano Matteo Rovere arriva al Kino Berlin giovedì 8 giugno. Il film è stato di recente premiato in sei categorie al David di Donatello, (miglior attore, miglior fotografia, miglior…
  • Veloce come il vento, il film italiano di successo di Matteo Rovere, celebra la sua uscita ufficiale nelle sale il 6 giugno alle 20.15 presso il cinema Turistarama di Colonia in presenza del regista e dell'attrice Roberta Mattei. L'8 giugno il film verrà poi lanciato a livello nazionale. Il film è stato di recente premiato in sei…
  • 17 candidature ai David di Donatello 2017 di cui sei vinte, il film Inseparabili del regista italiano Matteo Rovere arriva anche a Berlino. Miglior attrice non protagonista (Antonia Truppo), Miglior sceneggiatura originale (Edoardo De Angelis),  Miglior produttore (Attilio De Razza e Pierpaolo Verga), Miglior musicista (Enzo Avitabile), Miglior canzone originale: Abbi pietà di noi…
  • Gente di Amore e Rabbia, film del regista Stefano Casertano sul Corviale, arriva a Berlino. Con i suoi oltre 8.000 inquilini e la lunghezza di quasi un chilometro, il Corviale è il più grande palazzo residenziale in Europa. Costruito all'inizio degli anni Ottanta nella periferia sud di Roma, appare come un edificio mostruoso,…
  • Aal KINO Berlin il 21 giungo alle ore 20 proiezione speciale alla presenza del regista Volfango De Biasi e lo sceneggiatore Francesco Trento di uno dei film italiani più divertenti dell'anno. Premiato con il David di Donatello 2017 come migliore documentario, arriva finalmente a Berlino, grazie al Kino, il bellissimo film…

Leave a Reply