Solo a Berlino un’ex-cava di calcare diventa centro ricreativo

*di Silvia Diani

Quando mi chiedevano “Dove fai il Praktikum?”
“In un museo-parco a Rüdersdorf!”
“E dov’è? A Berlino?”
Rispondevo sempre “Beh non esattamente! È alla fine del mondo, am Ende der Welt, sono quasi in Polonia, altro che Berlino! Impiego una vita per arrivarci ogni giorno! Però è un posto davvero speciale”.

Copia di Museum 2007   139

Rüdersdorf è un piccolo comune a 30 chilometri a est dal centro di Berlino, immerso nel verde e fiancheggiato dal ruscello Mühlenfließ. Questa cittadina, nata come villaggio intorno ad un monastero di cistercensi deve il suo sviluppo all’apertura di una cava di calcare nel medioevo. Ben presto il calcare di Rüdersdorf diventerà famoso e richiesto, grazie alla sua ottima qualità. Tutta Berlino è costruita con il calcare di Rüdersdorf, tanto per citare i monumenti più famosi: il Berliner Dom, il Berliner Stadtschloss, oramai distrutto, l’Olympiastadion, il Reichstag, il castello di Sans-Souci a Potsdam, le fondamenta della porta di Brandeburgo. Dal 1908 questa miniera a cielo aperto è stata scoperta dall’industria cinematografica e molte case di produzione hanno utilizzato la cava e i laghi intorno come scenografia naturale. Ancora più di recente, nel marzo del 2013, sono state girate proprio nel Museumspark alcune scene del film “ Monuments Men”.

Una parte del parco è ancora una miniera a cielo aperto, il resto è stato completamente rinaturalizzato e rifunzionalizzato. È un’ex area industriale che conserva però il suo fascino originale. Molti edifici sono stati riadattati per accogliere i visitatori: il magazzino del calcare ad esempio è diventato il Caffè Bistrò. Sono spazi restituiti alle persone. I luoghi che prima ricordavano l’alienazione, il lavoro duro e massacrante della miniera, ora sono stati riconsegnati alla natura e possono essere rivissuti dai visitatori, soprattutto grazie alle continue attività culturali organizzate dallo staff del Museo.
All’interno del parco è possibile fare tre diversi tipi di tour. Per i più pigri il tour con la Land Rover, accompagnati da un geologo, intorno alla cava a cielo aperto. Durante i giorni lavorativi si può osservare il lavoro di estrazione del calcare in una miniera moderna e, se si è fortunati, assistere alle esplosioni. Il percorso storico invece permette di entrare in contatto con le tecniche di lavorazione del calcare, attraverso la visita delle fornaci in cui veniva lavorato il calcare. Infine, il tour geologico proietta il visitatore nella preistoria del nostro pianeta, al tempo del Triassico (250- 200 milioni di anni fa circa), con la visita dell’esposizione geologica permanente e un’esperienza pratica nella cava, armati di elmetto e martello alla ricerca dei fossili.

GC-X1E Image

All’interno del parco oltre alle visite guidate si possono affittare biciclette e canoe, si può risalire il tranquillo Mühlenfließ fino a arrivare a Berlino, esplorare la fattoria e comprare le uova fresche! E per chi non volesse tornare a casa dopo una giornata avventurosa tra parco e miniera, è possibile pernottare nella foresteria del museo.

Copia di Museum 2007   108

Ogni primo weekend di luglio, nel Museumspark di Rüdersdorf, si svolge la Bergfest: una grande festa che vanta una lunga tradizione nel Brandeburgo. Quest’anno la manifestazione avrà un’importanza particolare perchè si celebra il ventesimo anniversario del Museo. La festa durerà tre giorni: avrà inizio venerdì 4 alle 19 con la sfilata dei minatori in divisa negli edifici storici del Parco; la sfilata si concluderà al chiaro di luna con il concerto della banda dei minatori. Nelle giornate successive, sabato 5 e domenica 6, la festa inizierà alle 10 e durerà tutto il giorno fino alle 20. Si potrà passeggiare tra le auto d’epoca in esposizione e il mercatino d’arte e artigianato, si avrà la possibilità di visitare un’esposizione di minerali e la mostra per il ventesimo anniversario del parco. Inoltre durante la giornata sarà possibile visitare l’Heinitztunnel (il canale che collegava direttamente la cava al Mühlenfließ) e i monumenti storici nel parco. Nella mattinata ci saranno i concerti dei cori Löcknitzchor Grünheide, Folk Coro Hennickendorf e del PELLE Musicalcamp e show di arti marziali a cura del Kampfsport – Showturnier. I più piccoli potranno divertirsi con i laboratori sulla formazione del calcare e dei fossili e potranno essere truccati dagli animatori. Grandi e meno grandi potranno assistere a spettacoli circensi e durante la festa sarà possibile fermarsi a mangiare al parco, assaggiando cibi e bevande tradizionali (è disponibile un menù anche per i vegetariani). Sabato sera dalle 20 alle 21 si esibirà Victoria, la controfigura di Helene Fisher. La serata si concluderà con un Open air disco del Dj Stefan Gross.

Un programma molto ricco, tutto da scoprire!

Dove

Museumspark Rüdersdorf
Heinitzstraße 41
15562 Rüdersdorf bei Berlin
Il museo è aperto tutto l’anno, tutti i giorni.

L’entrata al museo costa 5 € per gli adulti, 3 € per i bambini fino a 16 anni . La carta annuale 22 €. I prezzi dellle visite variano a seconda del tour.

Il prezzo per il Bergfest è
Nella giornata di Sabato
Adulti 5 €
Bambini fino a 16 anni 3 €

Gratuito il Venerdì e la Domenica

Leave a Reply