Woodup, la falegnameria di Berlino che combina tecnologia e legno massiccio

Berlino è considerata ormai da anni la Silicon Valley d’Europa: nella capitale tedesca ha infatti sede il maggior numero di start-up di tutta la Germania, attratte dall’alto standard di vita, dall’economicità degli affitti (ahimè sempre più cari) e da quella tipica atmosfera creativa ed internazionale.

Qui, grazie a giovani e dinamici fondatori, sono nati i grandi colossi dello shopping online Zalando e la piattaforma Rocket Internet, che da poco più di un mese sono anche giunti ad essere quotati in borsa. Ovviamente oltre a queste grandi realtà esistono tante altre piccole e nuove aziende che hanno generato altrettante nuove application o siti atti ad agevolarci, in ogni fase della nostra vita.

In questo caso, però, vogliamo segnalare una start-up diversa. Sì, perché viviamo assistiti da oggetti tecnologici e ormai è inconcepibile condurre un’esistenza senza, ma una grande necessità è anche quella di attorniarci di grazia, bellezza e stile. E lo stile è design e il design è legno. Il vecchio buon legno che con le sue linee sinuose, con il suo profumo e la sua meravigliosa liscezza si fonde con i materiali più moderni di iPhone e iPad. Questo è Woodup.

Abbiamo incontrato i fondatori di Woodup direttamente in falegnameria, circondati da mobili, assi, attrezzi di ogni genere e grandi sorrisi. Per un po’, il tempo di due chiacchiere e un caffè, piallatrici e seghe si sono fermate e il silenzio è piombato nel grande capannone. Ora è un ritmato hip-hop tedesco a scandire il tempo: prima con tutto quel frastuono non si poteva proprio sentire, ma ai ragazzi piace accompagnare il proprio lavoro alla musica, anche se questa poi affiora solo tra una breve pausa e l’altra.

woodup_workshopL’idea di Woodup nasce nel natale 2012 quando Marc Pohl, designer e talento dell’improvvisazione, decide di regalare alla mamma l’iPad che questa desiderava da tempo. È sicuramente un bellissimo regalo, ma in un certo senso manca di un tocco di originalità, un pensiero creativo in più. D’altra parte l’iPad verrà usato anche come televisore o come libro di cucina durante una delle famose creazioni culinarie della signora Pohl. Ecco quindi che Marc pensa di realizzare un supporto in legno. Il successo del regalo ora è assicurato. “Mia mamma mostrava orgogliosa il regalo a tutti coloro che entravano in casa, lo esponeva sul ripiano della cucina come un trofeo, ma ciò che attraeva l’attenzione non era tanto l’iPad, ma quello strano oggetto in legno che lo teneva in piedi. “.

Il leggio di mamma diventa così un protitipo e l’inizio di un’avventura. Marc infatti decide di ingrandire l’idea e coinvolge nel progetto l’esperta di comunicazione Mila Miceli e il falegname Julian Janke, che insieme creano il marchio. La strada è in salita, ma l’idea è buona. “Fin da subito siamo stati determinati e decisi nell’affrontare i molti cavilli burocratici e organizzativi che man mano si sono presentati sulla nostra strada. A darci la forza di non mollare era la sicurezza che il nostro progetto fosse unico e di conseguenza di successo.” Il progetto diventerà infatti realtà solo dopo un anno e mezzo e Woodup celebra la sua entrata nel mercato nel settembre del 2013.

I prodotti di Woodup sono creati in legno massiccio, lavorati a mano e trattati con olii naturali. Sono pensati per i diversi modelli di iPhone e iPad e sono esclusivamente disponibili all’interno dello shop online sul sito Woodup  Ogni supporto è curato fino al più piccolo particolare perchè i ragazzi aspirano alla perfezione assoluta sia per quanto riguarda l’aspetto sia per la funzionalità.

woodupmano

Ieri è uscito in commercio mobi pensato per il nuovissimo iPhone 6. “Appena uscito il nuovo modello della Apple ci sono giunte subito richieste da parte di vecchi e nuovi clienti”. Elaborare mobi è stato un lavoro molto impegnativo e al legno è stato aggiunto anche un ulteriore supporto in cemento con sistema sound channel che amplifica naturalmente i suoni delle telefonate e della musica mentre l’iPhone è in carica. Il supporto è stato creato sia per il modello Iphone 6 sia per iPhone 6 plus, ma è anche adattabile alle diverse versioni di iPhone 5. Il prezzo in questo caso è di 69,90 euro.

Per iPad Air e mini un piccolo genio della statica è invece il modello DEER disponibile per soli 17,90 euro. Semplicissimo da portare con sè perchè assolutamente tascabile grazie alle ristrette dimensioni e a due piccole calamite che tengono le due componenti insieme. Grazie a DEER è possibile posizionare il tablet su ogni angolo tra 15 e 70 gradi.

Anche l’etica gioca un ruolo importante per l’azienda: il legno usato proviene esclusivamente da boschi ecosostenibili ed inoltre Woodup si impegna attivamente nel programma di rimboschimento delle foreste. “Ogni confezione contiene un pacchetto di semi di acero da piantare, ma anche solo mandando una semplice mail di richiesta a noi è possibile riceverli”. Grazie a Woodup mai è stato più semplice poter contribuire a rendere il nostro mondo più bello e più ecologico, sull’esempio della nostra Berlino, capitale in fermento e polmone verde allo stesso tempo.

Per maggiori informazioni sui prodotti e dettagli ecco il sito.

Related Posts

  • Come fa una startup a diventare globale? Questo il titolo dell’incontro che mercoledì 7 maggio alle 18 si terrà presso l’ “Hub:Raum” di Berlino in Winterfelderstrasse 21 e a cui parteciperanno come relatori quattro general manager di altrettante aziende di successo. Quattro realtà giovani, nate dal niente, o meglio da…
  • Lo scorso 28/08 Zalando ha presentato i conti del primo semestre del 2014 chiusosi con un aumento di fatturato del 29,5% rispetto all'anno precedente. In questa occasione Berlino cacio e pepe ha incontrato e intervistato Giuseppe Tamola, giovane country manager di Zalando per Italia e Spagna. Quali sono i fattori…
  • Diminuisce la disoccupazione a Berlino:  11.4%, ovvero 0.3 punti percentuali in meno ad aprile rispetto a fine 2013, mentre rimane costante il 6,7% quello relativo a tutta la Germania. La performance della capitale tedesca, che ha statuto di città-stato, rimane comunque la peggiore tra tutte le regioni tedesche, a pari…
  • La notizia è di certo una grande notizia. E non solo per il mondo dell’arte contemporanea, per curatori, galleristi e artisti. Ma perché ha una forte rilevanza politica, considerati i rapporti di potere all’interno dell’Unione Europea. Nel 2017, la prossima edizione di documenta, la quattordicesima della più importante quinquennale d’arte al…
  • Berlino appare sempre come una città d'arte. Basta farsi un giro in uno dei suoi tanti e multiformi quartieri, che subito saltano all’occhio una miriade di gallerie spesso confondibili con negozi abbandonati da parecchio tempo. Dopo svariati anni di vita berlinese capita spesso di essere invitati ad un numero cospicuo…

Eliette Cannici

Berlinese da tempo immemorabile. La sua curiosità la porta a perdersi puntualmente per la grande capitale tedesca, ma le sorridenti stelle le fanno sempre poi ritrovare la strada di casa.

2 Responses to “Woodup, la falegnameria di Berlino che combina tecnologia e legno massiccio”

  1. antonio

    Buona sera sono un falegname montatore e verniciatore cerco lavoro o 40 anni con 24 di esperienza come falegname montatore e verniciatore se ci può interessare il mio TL 3899447404grazie buona sera

    Rispondi
  2. pierluca

    salve sono un ragazzo di 36 anni e 20 anni di esperienza nel mondo della falegnameria sono stato proprietario per 13 anni di una grande falegnameria con macchinari a controllo numerico di alta produzione,per colpa della crisi ho venduto l’attrezzatura e sono in cerca di lavoro se le può interessare il mio numero di cellulare 3293359352

    Rispondi

Leave a Reply