A Berlino la mostra collettiva itinerante della Supernova Gallery

Supernova Gallery

Innovazione, design e stupore: queste sono le parole che meglio descrivono la Supernova Gallery, mostra d’arte itinerante che ad aprile inaugurerà la prima esposizione a Berlino.

La Supernova Gallery è una cooperazione di quattro artisti di diversa natura, ma con punti di vista creativi convergenti. Si tratta di uno spazio espositivo itinerante e totalmente autofinanziato. Questa formula esclude quindi l’esistenza di una sede fissa e ha come fine quello di lanciare il proprio messaggio, là dove l’esigenza espressiva lo suggerisce. Essendo una formazione di recente foggia, si impone una struttura liquida, in costante divenire. Questa natura, volutamente fluida, suggerisce collaborazioni con artisti esterni, che possano impreziosire ogni esibizione.

La mostra a Berlino

La prima esposizione porterà il nome di Wunderkammer e si terrà ad aprile nella capitale tedesca: Wunderkammer, che in italiano potremmo tradurre con “camera delle meraviglie” è un’espressione tedesca, utilizzata per indicare particolari ambienti in cui dal XVI secolo al XVIII secolo i collezionisti erano soliti conservare raccolte di oggetti straordinari per le loro particolari caratteristiche. La mostra della Supernova Gallery sarà composta da 3 diverse esposizioni di quadri e sculture accompagnate da un’installazione audio/video. Ogni sabato sera verranno inoltre ospitati altri artisti che si esibiranno in performance di musica, danza e acrobazie.

Gli artisti

Chandra Fanti: nata nel 1982 a Terni, Italia. Laureata all’accademia di Belle Arti di Roma nel 2009.

Diego Nipitella: dopo aver abbandonato gli studi di Antropologia sceglie di dedicarsi completamente alla pittura. Fino a novembre 2015 ha sempre operato ed esposto a Roma, finché non ha deciso di confrontarsi con la vita e le novità berlinesi.

Ringo: si dedica alla fotografia e alla scultura. Le fondamenta del suo lavoro sono nella filosofia dell’alchimia, nello spirito del Rinascimento e dell’Illuminismo. Cresciuto nella Germania Est, dopo il suo ingresso nella vita professionale come avvocato, ha continuato a sviluppare le sue visioni e ambizioni artistiche.

Federico Coderoni: inizia a studiare musica alla tenera età di 6 anni cimentandosi con piano, tastiere e canto. Prosegue i suoi studi e all’età di 15 anni, mentre studia piano moderno, viene incluso in un coro gospel. Nel 2008 studia piano jazz presso la Berklee Summer School in Umbria e poi al Saint Louis Music College. Alla ricerca di nuovi orizzonti, nel 2012 si iscrive al Conservatorio di Musica di Santa Cecilia all’indirizzo di Musica Elettronica dove acquisisce il Bachelor Degree a ottobre 2016. Dal 2012 fa diverse esperienze nel settore artistico-musicale essenziali per fare di sé una figura professionale poliedrica e creativa: produttore, compositore, orchestratore, sound designer, fonico presso Cosecomuni Recording Studio, tastierista della band italiana Velvet e compositore di colonne sonore e sigle per Flipper Music International e RAI Radiotelevisione Italiana S.p.A.

Di seguito una composizione audio video di Federico Coderoni:

Wunderkammer

Richardstrasse 105, 12043 Berlino

Vernissage 14 aprile 2017, alle 19.00

Dal 16 al 30 aprile 2017, orari di apertura: mercoledì – giovedì – venerdì dalle 14.00 alle 18.00; sabato dalle 15.00 alle 23.00; domenica dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso con offerta libera

Sito web

Pagina Facebook

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto copertina: © Supernova Gallery

 

Related Posts

Leave a Reply