Berlino, 19 persone intossicate dopo aver mangiato un döner kebab in centro

Spiacevole episodio a Berlino. Durante il pomeriggio del 10 agosto, un gruppo di ragazzi tedeschi originari dell’Assia e una famiglia olandese sono rimasti intossicati dopo aver mangiato un döner kebab presso un chiosco del centro commerciale Potsdamer Platz Arkaden. Stando a quanto riferito dalla polizia di Berlino, le vittime dell’intossicazione alimentare hanno accusato nausea e vomito dopo aver pranzato presso il chiosco Schöner-Döner. Come riporta Berliner Zeitung, il gestore è ora indagato per lesione colposa.

L’accaduto. Mercoledì pomeriggio il gruppo di ragazzi, in visita a Berlino, si trovava nel centro commerciale insieme ad alcuni accompagnatori. Verso le 14 il gruppo ha pranzato presso il chiosco turco Schöner Döner per poi dirigersi in bus verso Kreuzberg/Tempelhof. I due bus si sono arrestati all’altezza di Mehringdamm/Tempelhofer Damm poiché 14 persone si sentivano male e denunciavano forte nausea. Molti dei ragazzi colpiti e anche qualche accompagnatore sono stati trasportati in ospedale. I ragazzi non sono state le sole vittime dell’intossicazione: una famiglia olandese che aveva pranzato nello stesso chiosco ha contattato la polizia qualche ora più tardi, denunciando i medesimi sintomi. Secondo la polizia sono 19 le persone colpite dall’intossicazione.

I provvedimenti. In serata le forze dell’ordine hanno chiuso il chiosco Schöner Döner del centro commerciale Potsdamer Platz Arkaden e confiscato la carne in vendita. Anche i due döner kebab che i ragazzi avevano ordinato d’asporto sono stati sequestrati. Le indagini per lesione colposa sono ora in corso. Le ricerche vengono condotte insieme al dipartimento di controllo alimentare del distretto di Mitte, che si sta occupando di analizzare gli alimenti. Gli inquirenti stanno cercando di stabilire se la carne fosse già avariata quando è stata fornita oppure se sia guastata sul posto. Il fenomeno potrebbe interessare anche altri rivenditori di döner kebab in città. Il chiosco Schöner Döner – Falafel und Grill del centro commerciale Potsdamer Platz Arkaden esiste dal 2013 e fa capo al gestore Schöner Erste Betriebsgesellschaft mbH, che ha sede in Baviera e diverse filiali in Germania.

banner3okok (1)

Foto di copertina © Bernd Schwabe in Hannover

Related Posts

  • Doveva avere proprio un saporaccio il döner kebab ordinato da un ventenne in un Imbiss di Hennigsdorf (Oberhavel), villaggio a circa 25 chilometri da Berlino (e patria poco fiera di Erich Priebke, il capitano delle SS tra i responsabili delle Fosse Ardeatine). Il giovane cliente insoddisfatto ha infatti gettato il kebab nella pattumiera dopo…
  • La polizia di Berlino ha sbarrato nel corso del pomeriggio l'accesso al Sony Center di Potsdamer Platz a causa del ritrovamento di un oggetto sospetto. Come riporta la Berliner Zeitung, sono stati chiusi per sicurezza anche i locali circostanti. La polizia non ha ancora reso noto di che oggetto si tratti. Quello di…
  • Potsdamer Platz e dintorni visti dall'alto di un drone. È il video di due minuti realizzato dalla Grand Motions, agenzia che si occupa di video su commissione attraverso droni. Negli anni del muro questa piazza, vista dal basso diventò uno degli emblemi della Berlino divisa, del resto qui passeggiava il vecchio di…
  • di Lorenzo Barsotti Helmut Neustädter, meglio conosciuto come Helmut Newton, affermava: il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l'arte della fotografia. Il fotografo tedesco, divenuto famoso per i suoi studi sul nudo femminile, forse non si rendeva conto che questi concetti…
  • Il muro nella mente di Elisa Leonzio (dal Workshop di Scrittura Creativa “Scrittori Emigranti”) «Che frustrazione! Che senso di impotenza! La S1 corre a pochi metri dall’uscio di casa, ma è una linea praticamente inutile. Porta ai laghi, per carità, a Wannsee e, con un cambio, a Griebnitzsee. Ma ogni volta…

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply