Berlino, migliaia di carte di credito clonate

“Abbiamo il sospetto che qualcuno abbia memorizzato i dati della sua carta di credito, probabilmente durante il pagamento di qualcosa”. È questo il testo delle email e degli sms ricevuto da migliaia (più di 15mila al momento) carte di credito di Berlino, Brandeburgo e Francoforte. Come riporta la Berliner Zeitung, il furto dei dati sarebbe stato opera di un gruppo di hacker che già a fine 2015 aveva attaccato una società di riscossione crediti della Germania dell’Ovest.

Le banche colpite. Prima di tutto i clienti della Landesbank Berlin, ma si registrano diversi casi anche tra quelli della Commerzbank di Berlino, Brandeburgo e Francoforte. Il furto dei dati dovrebbe essere avvenuto attraverso pagamenti presso strutture come ristoranti, alberghi e negozi sia dal vivo che online. Le carte interessate sono Visa e Mastercard. Il reato sarebbe stato possibile grazie ad un attacco ai sistemi di sicurezza centrali di protezione dati delle suddette banche. Le indagini sono però ancora in corso.

I rimborsi per le vittime. Le spese chiaramente ingiustificate saranno rimborsate dalle banche che provvederanno anche alla sostituzione di tutte le carte di credito dei proprie clienti.

Le precauzioni suggerite dalla polizia.”Impossibile eliminare completamente il rischio di clonazioni, ma mai dare la carta, sia di credito che di debito, in mano ad esterni per l’esecuzione della transazione e controllare regolarmente il proprio conto corrente”.

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Photo: © Sascha Kohlmann CC By SA 2.0

Leave a Reply