Berlino, scoperti 4000 scheletri umani in un cantiere di Friedrichshain

17.500 metri quadrati di superficie edificabile nel cuore della città sono un piatto troppo ricco per non ingolosire i costruttori che vogliono investire a Berlino. Non sempre, però, tutto procede secondo i piani: almeno così è stato per un’impresa edile di Amburgo che aveva allestito un cantiere a Friedrichshain, all’incrocio tra Landsberger Allee e Pufendorfstraße. Durante i lavori preliminari per edificare un complesso abitativo di oltre 600 appartamenti, gli operai della ditta hanno scoperto una fossa comune che, secondo le prime stime, potrebbe contenere fino a 4000 scheletri umani.

La storia che riaffiora. Come racconta la Berliner Zeitung, il macabro ritrovamento ha suscitato i malumori degli abitanti della zona: dalle finestre dei palazzi circostanti, lamentano alcuni, i bambini potevano vedere le spoglie rinvenute all’interno del cantiere. La ditta di Amburgo ha immediatamente contattato le autorità competenti, che hanno confermato quanto già si andava sospettando: i lavori di costruzione si sono imbattuti in un vecchio cimitero. Circa 150 anni fa, quando a Berlino ancora infuriava il colera, in quell’area venivano seppelliti i poveri e gli ultimi. Ma the business must go on, e così il proprietario della società edile si farà carico delle spese di trasporto delle salme e della loro sepoltura altrove. Sull’area della vecchia fossa comune, già dal prossimo anno dovrebbero sorgere centinaia di appartamenti destinati all’affitto e alla vendita, il 20 percento dei quali adibito a case popolari, e un asilo per 150 bambini. A Berlino la vita corre troppo veloce perché qualcuno, fra qualche tempo, si ricordi di quei senza nome riemersi dal passato.

Foto di copertina BAUSTELLE CURVYSTRAße BERLIN© Flickr – sebaso CC BY-SA 2.0

Banner Scuola Schule

Related Posts

  • Lavoro a Berlino. Per un bar italiano di nuova apertura a Friedrichshain cerchiamo un giovane cuoco, possibilmente con diploma alberghiero e con esperienza di lavoro in Italia e qui a Berlino. Il lavoro si svolge maggiormente di mattina/pranzo nei giorni feriali e soprattutto nel weekend, data la vicinanza con un…
  • di Cinzia Colazzo* La mia prima volta al Berghain è stata non programmata. Nel pomeriggio ero andata a trovare un’amica presso il suo banco al mercato. Dopo aver salutato tutti i colleghi concedendosi ancora una birra, mi convince ad accompagnarla al Berghain, il tempio della musica elettronica; prima però vuole…
  • SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK Cover Photo: Oberbaumbrücke - Friedrichshain - Berlin - ©Mirko D'auria
  • Una categoria di locali che non è estremamente diffusa a Berlino è quella dei disco-pub o "Tanzbars", ovvero quell'incrocio tra una bar e una discoteca perfetto per quando si ha voglia di bere qualcosa e ascoltare buona musica o anche ballarla, ma senza andare in un vero e proprio club.…
  • STaRT fortalents lancia un nuovo concorso di idee per porre l'attenzione sul distretto di Kreuzberg-Fredrichshain uno dei quartieri berlinesi più di tendenza e in crescita di Berlino (non a caso è la sede di Berlino Cacio e Pepe Magazine)  Obiettivo del concorso è di immaginare una nuova residenza per artisti,…

Leave a Reply