Choko Kebab, il kebab (italiano) al cioccolato impazza a Berlino. Ecco dove gustarselo

chiko

Non tutti sanno che il Döner Kebab, pur essendo una pietanza turca, è stato inventato e prodotto a Berlino dall’immigrato turco Kadir Nurman (morto nel 2013 senza mai brevettarlo). È proprio a questo personaggio che dobbiamo indirizzare la nostra gratitudine se oggi possiamo acquistare un po’ ovunque un pranzo pratico e veloce e al tempo stesso economico e sostanzioso. Oggi, sempre a Berlino, ne sbarca una variante dolce ancora più porn, se possibile: il Choko Kebab, kebab al cioccolato.

Il Choko Kebab. Ultima frontiera del “mai senza”, il Choko Kebab è un must have che ha spopolato in un locale a Mehringplatz 36, quartiere di Kreuzberg. Questa versione dolce dell’ormai celebre kebab classico ha origini italiane al 100%. È stato infatti ideato nel 2011 dall’azienda Techfood di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia) in collaborazione con una famiglia di pasticceri torinesi i quali, oltretutto, hanno riscontrato un enorme successo in una delle ultime edizioni dell’ Eurochocolate di Perugia. Questa deliziosa variante ha conquistato i berlinesi, ormai tra i consumatori più accaniti di kebab.

hh

Foto: © Facebook –  Choco Kebab CC BY-SA 2.0

La ricetta. Parliamo di una sorta di crêpe utilizzata come piadina, ma ripiena di riccioli di cioccolato e vaniglia ricavati da uno spiedo su cui gira un cilindro di cioccolato, che viene tagliato dallo stesso utensile usato per il döner tradizionale. Ai riccioli possono essere aggiunte su richiesta una serie di salse dolci (tra cui la panna), nocciole, mandorle e altri ingredienti. Tra tutte le varianti del kebab che si possono trovare in commercio (ad esempio la Pasta Kebab, che potete sbirciare qui) questa è di sicuro la più appetitosa per chi va pazzo per il cioccolato. Se vi trovate a Berlino e siete curiosi di assaggiare questa ghiottoneria (disponibile anche in parecchie città italiane), due sono i posti in cui potete gustarla: presso il già citato Choko Kebab Berlin di Mehringplatz, ma anche al caffè Evim, in zona Neukölln. Qui sotto tutte le informazioni sui due locali.

Choko Kebab

Sito ufficiale italiano 

Choko Kebab Berlin (Kreuzberg) 

Café Evim (Neukölln)

Dove:  Mehringplatz 36, Berlin – Kreuzberg   o   Richardstraße 109, Berlin – Neukölln

Orari: 10:00 – 20:00 in entrambi i casi

Prezzo: dai 3,00 ai 5,00

Foto: © Choco Kebab CC BY-SA 2.0.

banner3okok (1)

Related Posts

  • E' vero, Berlino ha un'offerta gastronomica praticamente infinita ed è bello poter provare ogni giorno prodotti provenienti da una cucina diversa come quella vietnamita, turca, messicana, africana, greca, giapponese... Ma anche la Germania ha la sua (piccola) offerta culinaria e, visto che siamo a Berlino, perché non provarla? Potrebbe riservare delle…
  • Va bene l'elasticità, ma a tutto c'è un limite. Ecco 10 alimenti trovati in Germania che, da italiani, non viene voglia di mangiare... LEGGI ANCHE 10 alimenti economici che si trovano al supermercato tedesco che non vale la pena provare Pasta Asciutta liofilizzata Croissant al prosciutto Lasagna Bolognese (questa, così come…
  • La Fassbender & Rausch è una cioccolateria di Berlino che non si dimentica. Sarà che si trova a Gendarmenmarkt, la piazza più bella di Berlino, sarà che le sue vetrine oltre a far venire voglia di cioccolato ospitano dei manignificenti modellini creati a base di cacao (c’è il Titanic, la Porta di Brandeburgo, il…
  • Cocaina, droghe sintetiche o alcol? Niente di tutto questo, la nuova frontiera dello sballo è il cacao in polvere. Nei club di musica elettronica di Berlino, così come a Londra, New York e Los Angeles, è arrivata la moda di sniffare polvere di cacao per stimolare la produzione di endorfine, un gruppo di…
  • Berlino dicembre 1945: la fine della guerra è distante solo sei mesi, le case sono ancora distrutte, molte famiglie ancora orfane di padri e fratelli ancora in viaggio di ritorno se non deceduti, le truppe alleate, russi, inglesi, francesi e americani in via di spartizione di una città divisa in quattro settori,…

Leave a Reply