Cinque attività tipiche berlinesi da fare d’estate

D’estate Berlino si trasforma. Buona parte di quei 30 milioni di turisti registrati nel 2015 arrivano tra giugno e settembre. C’è di tutto per tutti i gusti, sette giorni su sette. Cosa è però tipicamente “berlinese”? Ecco cinque consigli di cose da fare che vi faranno sentire un local. 

1-Andare al lago

Un’attività tipica dell’estate a Berlino è trascorrere il pomeriggio in un parco o sul lago. Situato nella zona di Zehlendorf, il Wannsee unisce le due cose: è sia lago che parco. Splendidi sono i suoi panorami riflessi sull’acqua e i percorsi per chi ama andare in bicicletta. Un’ alternativa, più piccola, ma forse più suggestiva,  è offerta dallo Schlachtensee. L’acqua qui è tra le più limpide di Berlino. Per chi invece non ha voglia di allontanarsi dal centro città ci sono le piscine all’aperto come quella dell’Arena Badeschiff (foto copertina) o dell’Haubentaucher.

2-Aggirarsi per un Flohmarkt

Se siete alla ricerca di una cosa, qualsiasi cosa, dal vestiario all’oggettistica, recatevi presso uno dei tanti Flohmarkt (mercatini delle pulci o) che sono in città. Uno dei più noti è quello domenicale del Mauer Park, del martedì e venerdì del Maybachufer o quello, due domeniche al mese (la seconda e la quarta), del Nowkoelln lungo il Maybachufer.

3-Bersi una birra in un Biergarten

Berlino è una capitale della birra. Lo si fa, logicamente, tutti i giorni e in qualsiasi contesto (giusto la mattina è un po’ più strano), ma non ci sono dubbi riguardo alla cornice più consona per farlo ovvero all’interno di un biergarten. Il più celebre a Berlino è quello del Prater lungo la Kastanienallee, zona Prenzlauerberg.  Un’altra attrazione di Berlino è campione la varietà di birre offerti. E cosa c’è di meglio per trascorrere il calore in uno dei Biergarten c’è in città: per rimanere nel quartiere una buona alternativa è il Pfefferbräu, dove è possibile provare la specialità della città: Berliner Kindl.

4-Visitare uno dei tanti luoghi abbandonati di Berlino

Per gli amanti dell’arte e della cultura urbana Teufelsberg è un vero e proprio must. Questa ex montagna (berg in tedesco) nel mezzo della foresta di Grunewald è stata creata grazie all’accumulo delle macerie derivate dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Teufel significa diavolo: qui gli americani crearono una grande stazione radiofonica da cui era possibile vedere tutta Berlino Est e captare alcune comunicazioni nel resto dei Paesi del Patto Varsavia. Fu abbandonata poco dopo la caduta del muro. Oggi è un must per chi ama indagare luoghi abbandonati, pieni di street art e graffiti visita.

5-Vivere la domenica al Mauer Park

Se è vero che Berlino sorprende i suoi visitatori tutti i giorni della settimana, la domenica è sicuramente il giorno che lo fa di più almeno se la si vive al Mauerpark. Oltre al già citato mercatino l’adiacente parco offre un numero incalcolabile di spettacoli di musicisti di strada e altri performer. L’highlight è senza dubbio il karaoke che dalle 15 fino al tramonto raccoglie centinaia di persona in un’arena semicircolare scavata su una delle salite del parco. Se avete intenzione di visitare Berlino in questo momento, poi inizia a rivedere i migliori appartamenti Only-apartments en Berlin, in modo da non perdere i benefici di una delle capitali più belle da visitare durante l’estate.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto copertina: “Swimming pool in the Spree” © Carlos ZGZ – CC0 1.0 

Leave a Reply