Classifica sulle migliori università al mondo: la Germania batte alla grande l’Italia

Sono 20 le università tedesche nella Top 200 dei migliori atenei del mondo. L’Italia arranca.

Le università tedesche restano tra le più forti al mondo, questo è ciò che emerge dalla ricerca annuale da Times Higher Education The World University Rankings, istituzione che stila annualmente una classifica delle migliori università del globo. Stando a quanto emerge dalla lista pubblicata qualche giorno fa per il 2017/2018, sono ben venti gli atenei di origine teutonica a piazzarsi tra le 200 università più prestigiose.

©howardmizuki– CC0 Creative Commons

La lista

La classifica ha preso in esame 1000 università di 77 paesi diversi, coinvolgendo tutti i continenti. Sul podio infatti troviamo la Gran Bretagna che si aggiudica la medaglia d’oro e quella d’argento con le università di Oxford e Cambridge, mentre al terzo scalino troviamo un ateneo statunitense, ovvero il California Institute of Technology. Se però americani e inglesi sembrano aver monopolizzato la classifica con rispettivamente sessantacinque e trentadue posizioni conquistate, la Germania riesce comunque a difendersi dignitosamente. Il primo ateneo tedesco in classifica è Ludwig Maximilian University (LMU) di Monaco di Baviera, alla trentaquattresima posizione. Subito dopo troviamo ancora il capoluogo bavarese al 41esimo posto e l’università di Heidelberg al 45esimo. Molti atenei tedeschi sono stati aggiunti alla classifica quest’anno, come la Charité – Universitätsmedizin di Berlino (126 posto) mentre altri hanno migliorato la loro posizione nella top 200 ( l’università di Friburgo è passata dal 95esimo posto del 2017 all’82esimo).

©Andrew_t8– CC0 Creative Commons

Università tedesche vs Università italiane

Grandi risultati per il mondo accademico tedesco, anche se tutto ciò non sembra abbastanza.Come dichiarato al The Local da Phil Baty, editor di THE :«La Germania resta una delle nazioni migliori per quanto riguarda l’insegnamento accademico, anche se il rischio di una minaccia asiatica cresce di anno in anno». Mentre le università asiatiche, in particolare quelle cinesi, si avvicinano alle posizioni più alte della classifica e quelle tedesche lottano per mantenere il proprio primato, dove si colloca l’Italia? Fortunatamente nella Top 200 di quest’anno anche il Bel Paese riesce a farsi spazio, anche se con solo due università: la Scuola superiore Sant’Anna e la Scuola normale superiore di Pisa, rispettivamente al 155 esimo e al 184 esimo posto. Un’esito che potrà deludere alcuni, ma che di sicuro rappresenta un bel punto di partenza verso le vette della classifica. Chissà che la lista del 2019 riservi qualche sorpresa tricolore.

©dkitlibrary– CC0 Creative Commons

 

 


SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Cover photo by ©Kiversilence– CC0 Creative Commons

Leave a Reply