Spot della Fanta ritirato in Germania. “Ricorda il nazismo”. Ecco cosa è successo

La Fanta? Non in molti lo sanno, esclusi i tedeschi, ma è stata inventata dalla Coca Cola proprio in Germania. In questi giorni ne cade il 75esimo anniversario. Per l’occasione è stato trasmesso uno speciale spot celebrativo che, purtroppo si è rivelato un boomerang e che è già stato ritirato. Perché? Per capirlo bisogna prima fare un passo indietro.

La storia della Fanta. Fine della Seconda Guerra Mondiale. L’azienda Coca Cola è già in Germania, ma gli ingredienti per preparare la celebre bibita a base di caffeina  latitano. Succede così che Max Keith, capo del ramo tedesco dell’azienda, decide di creare un’alternativa utilizzando gli scarti della produzione di altre industrie, come quella del formaggio e quella del sidro di mele, a cui aggiungere quanta più frutta riesce a procurarsi dall’Italia. Il risultato è una bibita frizzante  a cui viene dato il nome ‘Fanta’, dalla parola tedesca ‘Fantasie’ (fantasia, immaginazione). La sua produzione viene bloccata dopo poco. È troppo amara, ben diversa da quella che conosciamo noi, di aranciata ha solo un vago aroma. Solo dopo 10 anni viene reintrodotta sul mercato con un sapore diverso e più dolce. Stavolta la bevanda riscuote successo specialmente in Europa e in Sud America, mentre non è  particolarmente apprezzata negli Stati Uniti, dove è introdotta più tardi a causa del timore da parte della casa produttrice che possa oscurare il successo della Coca Cola.

Lo spot della Fanta ritirato.  Per festeggiare i 75 anni della Fanta, la Coca Cola Company ha prodotto un’edizione limitata in una bottiglia di vetro dall’aria retro e un gusto meno dolce e più simile all’originale. Lo spot per celebrarla è andato in onda sulla tv nazionale tedesca attirando varie polemiche a causa di una frase un po’ ambigua, ovvero un riferimento a “i bei vecchi tempi” che alcuni tedeschi hanno equivocato con il nazismo. L’azienda americana ha provato a giustificarsi spiegando che si parla di “ricordi d’infanzia” e non d’altro, ma non ha funzionato. A torto o a ragione, la paura del nazismo, in Germania, è ancora viva.

Related Posts

  • Siete in procinto di passare una vacanza a Berlino? Vi ci state per trasferire? Già ci vivete, ma ancora non avete chiaro cosa è bene e cosa non è bene fare? Ecco la lista delle 10 cose da non fare a Berlino 10-Non guidare all’italiana. La macchina qui è inutile,…
  • La Fanta è l’aranciata frizzante industriale più famosa al mondo ma cela un segreto che pochi sanno. Il passato di questa bevanda al gusto di arancia è legato a doppio filo con la Germania nazista. La nascita di questa bevande, anche sei in veste diversa si deve al 1940, in…
  • Recentemente il Museo Nazionale dell'Olocausto di Washington ha pubblicato una raccolta di fotografie in cui appaiono ufficiali e guardie in pose rilassate e sorridenti, mentre migliaia di ebrei venivano torturati e uccisi nelle camere a gas. Come riportato dal sito Rare Historical Photos, le foto appartenevano a Karl Hoecker, aiutante…
  • Sapevate che a Berlino esiste un hotel arredato in stile DDR? E che nella Germania Est i jeans erano un tabù? Se siete affetti da Ostalgie, particolare nostalgia per i tempi della DDR, ecco a voi una lista di dieci fatti sulla ex Germania Est che probabilmente ancora non conoscete. Avete…
  • Una mostra sulla storia tedesca proposta dal punto di vista britannico: fino al 9 gennaio 2017 il Martin-Gropius-Bau di Berlino ospiterà The British View: Germany – Memories of a Nation, esposizione realizzata in collaborazione con il The British Museum di Londra, che la inaugurò nel 2014. La mostra prende vita dall’omonimo libro scritto dal…

Sara Moreni

Nata a Roma, lavoro come traduttrice e project manager nel Regno Unito, ma Berlino ha un posto speciale nel mio cuore.

One Response to “Spot della Fanta ritirato in Germania. “Ricorda il nazismo”. Ecco cosa è successo”

  1. Federico P.

    Anche se in origine era completamente diversa da quella di oggi, la Fanta è comunque nata durante la guerra, e non dopo (2015 meno 75 fa 1940…), proprio a causa delle difficoltà nell’importare le materie prime necessarie alla produzione della Coca Cola; quest’ultima riprese solo nel 1949. La bibita all’arancia come la conosciamo noi in effetti nacque in Italia e arrivò in Germania nel 1959.

    Questo spiega in parte le polemiche riguardo allo spot, che peraltro non condivido.

    Rispondi

Leave a Reply