Germania, bimba intrappolata: il poliziotto “culla” l’auto e la calma

Germania. Un agente di polizia di Offenbach, in Hessen, ha dovuto inventarsi un singolare ma efficace intervento dopo la chiamata di una madre che aveva involontariamente intrappolato in macchina la sua bimba di pochi mesi. Come raccontato dalla polizia di Offenbach sulla sua pagina Facebook, la donna era uscita dall’abitacolo per prendere qualcosa nel bagagliaio quando lo sportello lato guidatore si è accidentalmente chiuso e l’auto, a sua volta, si è automaticamente chiusa a chiave.

L’intervento della polizia. La donna si è trovata in una situazione complicata, con le chiavi di riserva a casa e le chiavi del suo appartamento nella borsa, rimasta chiusa in macchina. Si è vista così costretta a chiamare la polizia che, arrivata sul posto, ha chiesto ai vigili del fuoco di inviare uno specialista per aprire la serratura. Nell’attesa la bambina, spaventata, ha cominciato a piangere a dirotto. E a questo punto uno degli agenti ha avuto un colpo di genio: perché non trasformare l’intero veicolo in un’enorme culla in modo da conciliare il sonno della piccola? Ha così cominciato a far oscillare il veicolo avanti e indietro: la bimba si è presto calmata, per po addormentarsi. Talmente di gusto, che ha continuato a dormire anche durante le operazioni dei vigili del fuoco per liberarla. L’episodio, raccontato dalla polizia di Offfenbach sui social, ha conquistato il web e l’agente creativo (e paterno) ha ricevuto decine di lodi da parte degli utenti.

polizei
Foto © Polizei Südosthessen

Banner Scuola Schule

Leave a Reply