Germania, madre uccide e conserva neonata in freezer

Madre Assassina

Il corpo di una neonata è stata tenuta per due anni nascosta in un congelatore.

Secondo quanto riporta il Berliner Kurier, il tribunale di Schwerin ha deciso di emettere un mandato di arresto per una madre 40enne accusata di aver ucciso la figlia subito dopo il parto nel 2015. Sembra che la donna abbia conservato il cadavere della figlia nel congelatore per un lungo periodo, cadavere che è poi stato ritrovato per caso l’1 marzo scorso in una zona boschiva vicino al centro sportivo di Wittenburg (Meclemburgo Pomerania Anteriore) da alcuni passanti.

Il ritrovamento del corpo

Il padre della bambina, che sempre secondo quanto riportato dal Berliner Kurier era ignaro della gravidanza, si è rivelato la chiave per identificare la madre. Sul cadavere della neonata sono state infatti ritrovate tracce del DNA dell’uomo che provenivano da una coperta nella quale la piccola era stata avvolta subito dopo la nascita.

Le indagini

Prima di riuscire a identificare la donna, la polizia aveva cercato la madre per mesi: oltre ad aver impiegato cani segugio, le forze dell’ordine avevano condotto un test del DNA di massa, uno dei più vasti nella storia della regione, cui si erano presentate 1200 donne sulle 1700 invitate. A chi avesse fornito informazioni utili a rintracciare la madre della neonata la polizia avrebbe offerto una ricompensa di 2000 €. La causa della morte della neonata non è ancora chiara. Al momento del ritrovamento lo scorso 1 marzo il cadavere della bambina era congelato. Successivi esami hanno dimostrato che la bimba era venuta alla luce viva.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

Photo: © Pexels CC 0

Leave a Reply