Germania, supermercato stupefacente. Trovati 400 chili di cocaina nelle cassette di banane

Clamoroso ritrovamento da parte della Polizia di Berlino. In 14 diverse filiali dei Supermercati Aldi, sono stati ritrovati nella mattina del 4 Maggio, 386 chili di cocaina nascosti dentro delle cassette di banane per un valore stimato di 15 milioni di euro. E’ la più grossa partita di droga mai scoperta dal 1990.

Divisa in bustine nascoste tra le banane destinate ai vari supermercati, la cocaina è stata scoperta dai dipendenti dei 14 supermercati tra Berlino e il Brandeburgo. Alla mattina, al momento di sistemare la merce tra gli scaffali, i lavoratori hanno notato le bustine e hanno subito chiamato la Polizia.

Fatta analizzare, il Berliner Zeitung riporta che la droga è risultata pura all’80%, ma ancora l’origine di questa, risulta sconosciuta. Prima di essere smistate alle varie filiali, le casse di banane vengono trasportate dal centro logistico Aldi di Beusselstraße al magazzino di Mittenwalde a sud della città. Proprio dal centro di Beusselstraße, la polizia sta cercando di ricostruire il viaggio delle banane e della cocaina.

Solo 4 mesi fa, un episodio simile capitò il altre filiali Aldi, quella volta la partita di droga fu di 140 chili, la seconda più grossa mai ritrovata in Germania. Curioso il fatto che quella volta, si trattò di un errore. Infatti la cocaina era destinata in Inghilterra ma il cargo proveniente dalla Colombia ritardò di una settimana il suo arrivo al porto di Rotterdam. A quel punto la nave dirottò sul porto di Amburgo dove un compratore acquistò la partita di banane ignaro della droga contenuta all’interno delle casse. Le banane e la cocaina furono ritrovate negli Aldi di Köpenick, Reinickendorf, Lichtenberg e Brandeburgo. Un portavoce della Polizia ha dichiarato che le modalità del rinvenimento dello scorso 4 Maggio sono molto simili a quelle del ritrovamento di Gennaio.

Gli spedizionieri della droga preferiscono evidentemente le cassette di banane per nascondere il loro prodotto, ma anche le grosse confezioni di caffè non vengono disdegnate, dato che a Dicembre 2014, la Polizia ritrovò 33 chili di cocaina in una torrefazione di Reinickendorf.

Foto: © Sharon Mollerus CC BY-SA 2.0

Daniele Barbarossa

Daniele Barbarossa nasce nel 1987 e cresce nella provincia milanese, poi se ne pente e da Novembre 2013 fa ammenda a Berlino. Laureato in Scienze della comunicazione e amante delle merendine. Le due cose non sono collegate.

Leave a Reply