I 25 concerti di marzo a Berlino da non perdere

Il nome di questo mese, “marzo”, deriva dal dio romano Marte, dio della guerra, poiché era il periodo in cui in genere iniziavano le guerre. Non c’è stata guerra, o impresa militare, di qualsiasi nazione, che non abbia visto fiorire, fra i lutti e le macerie, i suoi canti militari e patriottici. Berlino continua e continuerà a cantare, noi continuiamo e continueremo a proporvi le sue melodie. Ecco una lista dei concerti più attesi del mese in ordine cronologico:

  • Una notte d’estate a ballare fino a tardi: “Nathaniel Rateliff” e “the night sweats”,una band di sette strumenti che lo accompagna, sono in grado di ricrearla anche nel gelido inverno berlinese. 4.3.16 -Heimathafen neukolln.
  • Un rock alternativo che vi porterà nella grigia Manchester, città inglese dove il gruppo “Money” si è formato.5.3.16 -Berghain

  • Imperdibile “Stormzy” per gli amanti del rap crudo e autentico 5.3.16 -Arena club

  • Fatevi travolgere dalla calda voce di “Rosie Lowe” e dal perfetto mix di elettronica e pianoforte 5.3.16 -Privat club
  • Se avete sempre pensato “il genere indie è bello, però…” andate a sentire “Boy and Bear”. Hanno quel pizzico di musica etnica che completerà la vostra frase. 6.3.16– Heimathafen Neukölln

  • “noir-wave” questa particolare unione di r’n’b dalle tinte fosche, new wave e post-punk”. Cosi Onda rock presenta “Petite noir”.7.3.16- Berghain

  • A nove anni comincia a suonare la batteria e a 12 si dedica alla chitarra. Questo dovrebbe bastare per rassicurarvi su “Pete Yorn” e il suo alternative rock,7.3.16-Gruner salon

  • Il “genere” è -Alternative, R&B, soul, indie, pop, electropop, electronica- curiosi? date un’occhiata a Jarryd James 7.3.16 -Gretchen

  • Particolarmente conosciuto per il modo in cui suona la chitarra, ”Newton Faulkner” sarebbe capace di strapparvi un sorriso anche appena dopo una multa della vostra amata Bvg! 8.3.16 -Heimathafen neukolln

  • “Through her eyes” è l’unica cosa che mi sento di dire per descrivere i Dream Theatrer”, se non la conoscete invidio il vostro poter sentirla per la prima volta dal vivo 9.3.16 -Friedrichstadt-Palast

  • Descrivono la loro musica elettronica minimalistica con suoni delicati ed effimeri. Il duo “The kvb” vi aspettano il 9.3.16 -Bi Nuu

  • “Lou doillon”, figlia di un regista e di un di un’attrice è sia modella che cantante..e la sua voce non è da meno alla sua bellezza! 10.3.16 -pbhfclub

  • House music? Hayden James” e la sua soft house sapranno soddisfarvi. 10.3.16 -prince charles

  • E’ disponibile una collaborazione tra Julian Casablancas (the Strokes) e la frontwoman dei “Savages” (Jehnny Beth). Questo basta a scommettere su questa band post-punk noise rock inglese. 10.3.16 – Berghain

  • Altro appuntamento al Berghain con “Cavern of Antimattern” i cui giochi elettronici hanno saputo più volte affascinare il “The guardian” 11.3.16 -Berghain

  • Se “Neue Deutsche Welle” vi dice qualcosa, il gruppo messican “Hocico” con il suo genere EBM- electro industrial fa al caso vostro,11.3.16 -Lido

  • “Federico Albanese”, già intervistato da Berlino magazine,pianista italiano “espatriato” a Berlino, ha saputo far apprezzare il suo romantico piano inserendo elementi contemporanei come inserti elettronici. 13.3.16 -Roter Salon

  • Il successo planetario conferma che il duo “Macklemore e Ryan Lewis” ha saputo e sa ancora come non deludere le aspettative del pubblico! 14.3.16 -Mercedes Benz Arena

  • Di origini anglo-italiane, padre genovese e nonno partigiano che partecipò alla liberazione di Genova dai tedeschi, è famoso per la sua abilità nella musica acustica, anche se fino all’età di 16 anni non aveva mai usato una chitarra. Il soul/pop di “Jack Savoretti” è ad hoc per chi vuole sognare.15.3.16 – Frannz Club

  • Tra i principali del New Wave,insieme a Elvis Costello e Graham Parker, “Joe Jackson” è un veterano compositore britannico da cui si può solo imparare. 16.3.16 -Universitaet der Kunste

  • Ritrovate le anime nascoste di Milano qui in una capitale estera. Come? “Calibro 35” live il 19.03.16 -Bi Nuu
  • Il vostro corpo e la vostra mente vi ringrazieranno a fine del concerto di “Michael Kiwanuka”, un cantante britannico di origini ugandesi che saprà spazzare via con il suo soul tutti i rumori di questa grande città 21.3.16 >Lido

  • Sulla scia di Parov Stelar, con cui ha anche collaborato, il cantante, compositore e attore neozelandese “Graham Candy” è stato reso popolare per la collaborazione con il DJ Alle Farben con la canzone “She moves(far away)”. 24.3.16 -Lido

  • “The australian pink floyd show”,cover band dal 1988, ricreeranno sia con la loro musica, sia con gli effetti di luce(per i veri appassionati “Mr. Screen”) l’atmosfera degli ultimi tour della colonna portante della musica contemporanea 31.3 Mercedes Benz Arena

  • Gruppo più di nicchia ma decisamente da scoprire, i “DIIV” sanno prendersi il loro posto con il loro misto,sempre equilibrato, di indie rock,elettronica e post-punk revival 31.3 -LidoHEADER SCUOLA DI TEDESCO

Leave a Reply