Il nuovo lunghissimo murale di Berlino è da Guinness dei primati

In una splendida e insolitamente calda giornata settembrina, in cui i raggi di sole trafiggono l’asfalto e picchiano duro sui muri in cemento, il murale più lungo di Berlino si accende di colori ancora più vividi e brillanti. I suoi toni accesi e audaci non sfuggono all’attenzione nemmeno del passante più distratto. A Lichtenberg, quartiere in zona est di Berlino, il nuovo graffito si snoda sinuoso su una superficie di oltre 1500 metri quadrati, non lontano dalla stazione S-Bahn Berlin-Lichtenberg. Inaugurato giovedì 8 settembre alla presenza del sindaco distrettuale Birgit Monteiro e degli artisti che hanno partecipato alla sua realizzazione, l’opera è visitabile in tutta la sua colorata bellezza percorrendo il Lichtenberger Brücke.

L’opera. Il murale di Lichtenberg ha richiesto sette anni di lavoro e l’impegno assiduo di oltre cento artisti provenienti da Berlino, ma anche da New York, Melbourne e Amsterdam, uniti nell’intento di riqualificare l’area e donare nuova dignità ai murales, intesi come espressione d’arte privilegiata della contemporaneità. Il monumentale graffito riproduce scene e luoghi legati alla realtà di Lichtenberg: il municipio, lo zoo, edifici e angoli particolarmente riconoscibili del quartiere. L’opera è stata realizzata con il supporto del Bezirk e dell’impresa edilizia Howoge.

Tutte le foto del murale sono di © Grazia Ventrelli

IMG_20160911_130153-min

IMG_20160911_125756-min

IMG_20160911_132204-min

IMG_20160911_132234-min

IMG_20160911_132307-min

IMG_20160911_132318-min

IMG_20160911_132824-min

IMG_20160911_133013-min

IMG_20160911_133025-min

IMG_20160911_133102-min

IMG_20160911_133253-min

IMG_20160911_133527 - Copia-min

IMG_20160911_133735-min

Foto di copertina © Grazia Ventrelli

banner3okok (1)

Related Posts

  • Souls in a Box è il nome di un progetto fotografico-antropologico portato avanti dalla giovane fotografa italiana Alessandra Mannisi aka Ale inWonderland. Le “anime nella scatola” sono quelle degli artisti che hanno accettato di farsi ritrarre da Alessandra non durante la produzione delle loro opere, bensì in un contesto decisamente…
  • di Claudia Panzavecchia* Nell'ultimo anno i media ci hanno infarcito la testolina con questa diatriba, che all'inizio faceva sorridere, ma adesso anche no, ovvero: Lipsia è la nuova Berlino?. Ci si sono messi proprio tutti: Der Spiegel, Stuttgarter Zeitung, the Guardian, Berliner Zeitung, Zeit online, Il Post (solo per citarne…
  • Sono le 11.06 quando il treno finalmente inizia a rallentare. I miei occhi sono incollati al finestrino, voglio tenere a mente questa sensazione, quasi dimenticata, di sbarcare in una città dal nome importante, che ha in sé qualcosa di speciale. In pochi minuti mi catapulto fuori dalla stazione: sono disorientata…
  • Sarà che non c'è sempre e per questo i suoi abitanti fanno di tutto per goderselo, quando c'è, ma il sole trasforma Berlino rendendola puntualmente una città irresistibile. Abbiamo selezionato dieci foto diverse, una per ognuno dei quartieri principali della capitale per esaltare, la vita berlinese al suo meglio. Berlino s'illumina…
  • È alle porte la Giornata Internazionale dei Musei, l'evento ideale per esplorare i musei di Berlino in una chiave diversa dal solito. Si terrà domenica 21 maggio la 40esima edizione della Giornata Internazionale dei Musei organizzata in tutto il mondo dall'ICOM (International Council of Museum) con l'obiettivo di combattere l'idea per…

Grazia Ventrelli

Traduttrice di professione, camminatrice per passione. Da gennaio 2016 Berlino è la mia nuova città di adozione che, penna e fotocamera alla mano, ho deciso di scoprire palmo a palmo. Rigorosamente a piedi.

Leave a Reply