La Germania è il miglior Paese al mondo. Ecco perchè

La Germania è il miglior Paese al mondo in assoluto. Lo afferma il ranking Best Countries di U.S. News & World Report, rivista americana specializzata in classifiche, sondaggi e data journalism. Il Paese guidato da Angela Merkel si aggiudica questo prestigioso riconoscimento superando di giustezza il Canada. La classifica, elaborata da U.S News in collaborazione con la Wharton School dell’University of Pennsylvania, è stata presentata lo scorso gennaio al World Economic Forum di Davos, in Svizzera, e si è basata su un’ampia gamma di criteri, dal PIL, al prestigio internazionale, alla qualità della vita.

La classifica. La Germania, come si accennava, batte di poco il Canada, seguito a sua volta nella Top 5 da Gran Bretagna, Stati Uniti e Svezia. L’Italia non accede alla Top 10, in cui rientrano altri Paesi del G7 come il Giappone e la Francia, ma si aggiudica un discreto 13esimo posto.

ranking
Fonte © The Washington Post

I criteri seguiti. Il progetto di U.S News classifica 60 Paesi ed è basato su un sondaggio che ha coinvolto più di 16.000 persone provenienti da tutto il mondo, di diversa estrazione sociale e culturale (più di 12.000 appartenevano però alle cosiddette informed elites e al ceto manageriale). Ognuno dei partecipanti doveva esprimere il suo voto (da 1 a 10) su una lista random di Paesi, basandolo su 65 caratteristiche raggruppabili in 9 macrocategorie: cittadinanza, potere, qualità della vita, imprenditorialità, eredità della nazione al mondo, influenza culturale, avventura, predisposizione agli affari, spirito di iniziativa. I risultati ottenuti in ogni categoria sono stati poi messi in correlazione con il livello generale di prosperità del singolo Paese, calcolato valutando il loro Prodotto Interno Lordo 2014. Qui sotto è possibile vedere i punteggi (e dunque le posizioni) ottenuti dalla Germania in ogni singola categoria:

 

score
Fonte © U.S. News

Le ragioni di un primato. Come si può notare, la Germania è riuscita ad assicurarsi il primato conquistando voti molto alti per quanto riguarda l’imprenditorialità (prima in assoluto), il potere politico sul piano internazionale, la qualità della vita, il senso di cittadinanza. Non male anche i punteggi relativi a influenza culturale e predisposizione agli affari. Unico flop, forse, in uno Stato che pianifica un po’ tutto, lo spazio concesso all’avventura. Ma la Germania conquista la palma del vincitore, come si legge nella nota esplicativa di U.S News, anche per il suo basso tasso di disoccupazione, per i suoi marchi di alta qualità, per le sue università eccellenti (e spesso a costo zero per gli studenti) per la sua crescente leadership a livello globale.

I meriti della Merkel. A questo riguardo Kevin Drew, l’autore della nota, riconosce grandi meriti al lavoro di Angela Merkel, il terzo leader a mantenere il Cancellierato per più di un decennio dai tempi della seconda guerra mondiale, capace di assumersi responsabilità internazionali dalla portata talvolta anche storica. «La Merkel», scrive Drew, «ha mostrato un senso di leadership decisivo su numerose questioni. Si tratta di un cambio di rotta importante, per un Paese abituato storicamente a ricercare il consenso con strategie multilaterali». É in particolare sulla tenuta dell’Europa, osserva Drew, che si giocano invece le difficili sfide future della Germania, oltreché su un’età media che sale in maniera preoccupante.

Onorati
Fonte © GermanForeignOffice – Twitter

 

Le eccellenze degli altri Paesi. Ma quali sono le categorie in cui gli altri Paesi hanno mostrato di eccellere? Gli Stati Uniti primeggiano in fatto di potere e influenza geopolitica, la Svezia è il miglior Paese per senso di cittadinanza, spazi verdi e aiuti alle famiglie, il Brasile per l’avventura, il Canada per qualità della vita, l’India per la sua economia emergente, la Francia per l’influenza culturale e, last but not least, l’Italia per il suo enorme patrimonio storico e culturale di cui fa dono a tutto il mondo. E che potremmo valorizzare meglio. Molto meglio.

Foto di copertina: Reichstag © Ross Huggett – CC BY 2.0

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

One Response to “La Germania è il miglior Paese al mondo. Ecco perchè”

  1. Su

    In questo contesto la migliore traduzione di Moderator è presentatore.

    Rispondi

Leave a Reply