La storia della “più stupida banca tedesca” al mondo e dei suoi assurdi bonifici

La storia si ripete: dopo l’errore del 2008, con un versamento di 320 milioni di euro alla Lehman Brothers il giorno in cui l’istituto americano dichiarava fallimento, la KFW si rende protagonista di un nuovo clamoroso errore

Stavolta a beneficiare di bonifici errati sono state ben quattro banche concorrenti che il 20 febbraio scorso hanno ricevuto, in totale, ben 5 miliardi di euro. Ad accorgersi dell’assenza totale di qualsiasi motivazione dietro i versamenti non è stata la banca stessa, ben la Bundesbank che ha subito avvertito la KFW.

Cosa è successo

La banca ha fatto così ricerche interne scoprendo che l’errore è stato causato da un esperto programmatore che dato il via a pagamenti multipli simultanei. È in corso però un’indagine però più profonda e anche esterna alla stessa banca. Come riporta l’Handelsblatt, per fortuna delle KFW, i quattro versamenti sono stati rimborsati dalle quattro banche beneficiarie, non causando di fatto nessun danno economico all’istituto tedesco.

La storia si ripete

Il 15 settembre del 2008, la KFW versò ben 350 milioni di euro, senza alcuna motivazione ufficiale, alla Lehmann Brothers. Lo stesso giorno la banca americana dichiarava fallimento. La Bild soprannominò la KFW “la più stupida banca tedesca”. Due dei suoi sette membri del consiglio amministrativo furono sospesi. La storia divenne uno scaldalo nazionale in Germania. Questa volta la falla sembra essere stata fermata (quasi) in tempo. Certo è che lo slogan della KFW, citato anche come motivazione per un premio della rivista Global Finance,  appare ora quasi grottesco: “la più sicura banca al mondo”

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 Photo: © martaposemuckl – CC0

Leave a Reply