Se durassimo in eterno, la poesia di Brecht che in un attimo fa riflettere sul senso della nostra vita

Le poesie di Brecht hanno spesso il dono dell’immediatezza, piccoli, ma allo stesso tempo, grandi pensieri che cercano di ristabilire almeno verbalmente quelle che dovrebbero essere le priorità della vita di un uomo spesso schiacciato dai falsi miti ostentati dalla società moderna.

Bertolt Brecht, Se durassimo in eterno

Se durassimo in eterno
Tutto cambierebbe
Dato che siamo mortali
Molto rimane come prima

(non è stato possibile risalire all’autore/ice della traduzione qui riportata)

Bertolt Brecht, Dauerten wir unendlich

Dauerten wir unendlich
So wandelte sich alles
Da wir aber endlich sind
Bleibt vieles beim alten.

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply