Torino celebra Berlino con due mesi di eventi dedicati alla capitale tedesca.

Il 9 novembre 2014 è ricorso il venticinquesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino. In tale occasione, Torino ha organizzato una serata speciale al Teatro Regio in cui, attraverso la musica (si sono esibiti i 100 Cellos di Giovanni Sollima), le letture proposte da Andrea Bajani e Michela Cescon e una selezione di immagini messe a disposizione da Magnum Photos, ne è stata commemorata la ricorrenza.

Non si è trattato di un evento isolato, ma di uno degli appuntamenti principali della rassegna “Torino incontra Berlino” che, tra gennaio e marzo 2015, avrà luogo nel capoluogo piemontese. Il filo conduttore è il percorso che le due città hanno affrontato (e stanno affrontando) per reagire a due momenti storici ed economici di difficoltà: la ricostruzione post bellica per Berlino e la crisi industriale per Torino.

Le storie della capitale tedesca e della prima, storica capitale italiana sono certamente diverse, ma entrambe hanno puntato ad abbinare la riqualificazione urbana ad una rigenerazione culturale del territorio.

“Torino incontra Berlino” proporrà una varietà di incontri, mostre e rappresentazioni che copriranno musica, cinema, arte, teatro, scienza, filosofia, lingua e letteratura. Passando da Goethe a Wim Wenders, dalle Luci d’Artista di Tobias Rehberger e Rebecca Horn all’esposizione personale di Sven Marquardt, lo spettatore si immergerà nel sapere e nell’arte tedesca, riproposti nei luoghi della cultura di Torino. E’ possibile consultare qui l’elenco completo con date, orari e location.

In ambito di tale rassegna, il Goethe Institut di Torino offrirà un corso ad hoc di tedesco, rivolto a chi ha già buone conoscenze di base, incentrato sulla scoperta di Berlino.

Interessante anche la scelta del logo di “Torino incontra Berlino”: un toro rampante, simbolo di Torino, e un orso, icona di Berlino, che sembrano muoversi uno verso l’altro. Sotto tale immagine campeggia la ormai nota citazione di John Kennedy: “Ich bin ein Berliner”.

TORINO INCONTRA BERLINO

dal 19 Gennaio al 29 Marzo 2015

Calendario degli eventi

 

Related Posts

  • Elisa Talentino è un’artista torinese che si occupa di pittura, illustrazione e grafica d’arte. Nel 2015, nell’ambito della rassegna “Torino incontra Berlino”, ha realizzato, con il patrocinio della Città di Torino e la curatela del Goethe-Insitut Turin una mostra allestita nei portici della splendida Piazza San Carlo. Le illustrazioni sono state realizzate a…
  • Torino e Berlino non sono mai state così vicine. Per tutto l’arco di questo 2015 il capoluogo piemontese ha organizzato e ospitato moltissimi eventi legati alla capitale tedesca: lezioni di filosofia al prestigioso Circolo dei lettori, rassegne cinematografiche e culinarie, ma anche laboratori di lettura e musicali. Un sodalizio che ha…
  • In occasione del terzo appuntamento del ciclo di eventi L'ambasciata incontra..., organizzato dall'Ambasciata Italiana a Berlino e dall'associazione non profit Peninsula e.V., si parlerà d'arte italiana contemporanea nel panorama berlinese. Ospiti dell'evento saranno tre figure attive in ambito artistico nella capitale tedesca: Elena Agudio, storica dell'arte e curatrice, Luca Trevisani, artista, e…
  • Arte visiva che si trasforma in musica o, più esattamente, in partitura musicale: questo il tema affrontato dalla mostra Scores, ospitata all'Hamburger Bahnhof di Berlino dal 28 ottobre al 13 novembre 2016. Nato nell'ambito della serie "Opere musicali di artisti figurativi", Scores è un progetto espositivo e al contempo musicale: la mostra…
  • Più di 80 opere, per il valore di oltre 20 milioni di sterline, verranno esposte nella capitale tedesca. Il tutto è a cura di Steve Lazarides, l'ex agente di Banksy. La mostra "Art of Banksy" ha luogo presso i locali dell'ex club-ristorante Felix, a Mitte, e sarà aperta dal 16…

MarySonica

MarySonica vive a Torino da sempre ma, nel 2003, compie il viaggio a Berlino che cambierà la sua vita. Da allora è innamorata della capitale tedesca e forse, un giorno, partirà per rimanervi. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, è appassionata di musica, lettura e tutto ciò che riguarda la subcultura dark.

Leave a Reply