Un italiano ha fotografato tutte le stazioni metro di Berlino: ora sono un libro

Siamo persone che corrono nelle stazioni metro per non perdere il treno verso casa, per il lavoro o per l’università.

Il suono della metro in corsa, il vento che ci scompiglia i capelli e la luce lampeggiante del tabellone ci ricordano l’arrivo della nostra linea e quando ci affrettiamo, con gli occhi bassi rivolti sul nostro smartphone o su un avvincente libro, non troviamo il tempo di guardarci intorno. A volte pensiamo che la metro sia solo un mezzo per raggiungere le nostre mete. Siamo risucchiati in una società in cui non c’è spazio per apprezzare ciò che ci circonda; eppure ogni angolo di quelle pareti sotterranee pullula di storia. Ah, se potessero parlare quelle pareti, quei pilasti di ferro… Ed è qui che l’arte gioca un ruolo importante, che stimola i sensi e attira l’attenzione.

Berlin U-Bahn: tutte le stazioni metro di Berlino fotografate da Claudio Galamini

Berlin U-Bahn 2

173 stazioni, 10 linee e quasi 147 chilometri: l’U-Bahn, la metropolitana sotterranea di Berlino, non è soltanto un pezzo di storia ma anche una gioia per gli occhi. Un tripudio di colori, immagini, pattern e raffinati caratteri tipografici che non annoiano mai. Basterebbe alzare lo sguardo e lasciarsi piacevolmente distrarre dalle proprie abitudini. Ma il tempo non basta mai, le fermate sono troppe e troppo affollate (la BVG trasporta oltre 530 milioni di passeggeri all’anno). E allora, a venirci in soccorso, c’è Claudio Galamini, un fotografo italiano che ha immortalato tutte le stazioni metro della capitale tedesca, dalla prima all’ultima. Il progetto, un successo sulla sua pagina Instagram, è ora diventato un libro, Berlin U-Bahn. Pubblicato dall’agenzia berlinese Kulturspace, Berlin U-Bahn raccoglie tutti gli scatti di Claudio in ordine di linea, e lo fa in un formato elegante e ricco di spiegazioni e curiosità. Il libro, uscito a fine novembre, è disponibile sul sito di Kulturspace al costo di 30 euro.

Berlin U-Bahn 1

Berlin U-Bahn 4

Berlin U-Bahn 3

Il fotografo

Claudio Galamini, classe 1974, è di Imola ma negli ultimi 15 anni la sua casa è stato il mondo. Ha vissuto a New York e in Florida e fatto i lavori più disparati. Dal marzo 2015 ha prevalso la nostalgia per la vecchia Europa e si è trasferito a Berlino, dove coltiva la sua grande passione per la fotografia. L’U-Bahn berlinese lo ha affascinato fin dai primi giorni e ha così deciso di consacrarle prima la sua pagina Instagram e poi questo bellissimo libro, in modo da spingere i passeggeri a guardare le stazioni metro con occhi nuovi e ad innamorarsi ancora di più della capitale tedesca.

Qui di seguito vi proponiamo 10 scatti dal profilo Instagram di Claudio Galamini:

Frankfurter Tor

Stadtmitte

Hermannplatz

Schönhauser Allee

Viktoria-Luise-Platz

Karl-Bonhoeffer-Nervenklinik

Turmstrasse

Tierpark

Hohenzollernplatz

Paracelsus-Bad

Tutte le foto © Claudio Galamini

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • Vento sferzante, cielo plumbeo, le facce spente del mattino d'inverno. Ti fai inghiottire dal sottosuolo per prendere l'U-Bahn che ti condurrà al lavoro, all'università o chissà dove e una zaffata di kebab, asfalto, odore stantio dei vagoni ti colpisce in pieno volto. Impiegati distratti sorseggiano i loro improponibili caffè in…
  • L'azienda dei servizi pubblici di Berlino, la BVG, è impegnata da alcuni mesi a far dimenticare agli utenti le numerose chiusure e i disservizi degli ultimi mesi e così, dopo l’iniziativa “Weil wir dich lieben” - Perché noi ti amiamo - lanciata qualche mese fa (di cui abbiamo parlato qui), ha aperto un…
  • Letto, poltrona, televisione, quadri alle pareti: in uno spazio in disuso della linea U9 della metro di Berlino è stata trovata una camera da letto arredata di tutto punto. Dei suoi abitanti nessuna traccia. Le foto ritraggono una stanza perfettamente illuminata, con carta da parati e perfino una pianta. Guardandole si ha…
  • Durante il 2016 la BVG e la Deutsche Bahn, le società che gestiscono i trasporti berlinesi, ne hanno dovute vedere delle belle. Dai cartelloni pubblicitari sostituiti con opere d’arte, ai vasi di fiori appesi ai vagoni della S-Bahn fino al vagone della U-Bahn riempito di foglie secche. Ma la performance-provocazione più…
  • Nella giornata Giornata Internazionale della Donna dello scorso 8 marzo chiunque abbia deciso di godersi la giornata respirando aria di primavera tra le strade di Berlino avrà forse notato alcune foto dalla cornice rosa sgargiante adornare i muri della città. Con l’evento KLEISTER WEIBER 2015, Kaetha – la collaborazione curatoriale tra…

Leave a Reply