Bar Convent Berlin 2019, in arrivo a Berlino la fiera internazionale delle bevande alcoliche

spirits,©Adam Jaime, https://unsplash.com/photos/dmkmrNptMpw

A Berlino grande evento in arrivo per gli amanti dei distillati

Sempiterno centro nevralgico di scambi commerciali a livello mondiale, la stazione centrale della capitale tedesca ospiterà il grande evento Bar Convent tra lunedì 7 e mercoledì 9 ottobre 2019. Si tratterà, ancora una volta, di un grande mercato allestito da ristoratori e distillatori provenienti da tutto il mondo. È, infatti, organizzato in un’area di circa 24.000 metri quadri e ospiterà ben 78 diverse nazioni. Il Bar Convent non ha solo un’impronta finalizzata al commercio, ma mira ad attirare l’attenzione del grande pubblico tramite l’organizzazione di numerosi seminari per agevolare l’approccio alla materia. Per ulteriori informazioni sugli orari, l’indirizzo e come arrivare consultare il sito ufficiale.

Il rum ospite d’onore del BCB 2019

Notevole spazio sarà destinato alla cultura del Rum, onorandolo con esperienze dirette di stage all’interno dell’esposizione. A guidare il visitatore amante di rum ci saranno, infatti, grandi esperti tra cui l'”Ambasciatore del Rum” Ian Burrell. Di diversa provenienza mondiale, i rum più ricercati saranno quindi alla portata di tutti per pochi giorni. La cella frigorifera accoglierà il vasto panorama dedicato ai rum con un preciso programma, consultabile qui.

Nuovi espositori

Di seguito le new entry che parteciperanno al BCB 2019:

  • Maison Briottet – Liqueurs, una famiglia francese che si occupa della produzione di circa 60 liquori e, per l’occasione, presenterà un liquore Premium.
  • Big Drop Brewing Co., birrificio all’avanguardia che produce birre prettamente a fermentazione spontanea.
  • Xoriguer approderà all’evento con un gin prodotto artigianalmente.
  • Koch el Mezcal de Oaxaca, un distillato messicano che offre lavoro a circa 50 famiglie produttrici.
  • Fourchette Beer, idea nata dalla passione di sei generazioni di mastri birrai.
  • The Bitter Note, innovativo analcolico che richiama il sapore dell’amaro italiano da poter gustare sia pre- che post-cena.
  • Huckleberry Gin, dalla peculiare essenza al mirtillo.
  • Cambusier, azienda francese produttrice di liquori dall’inconfondibile gusto fruttato proveniente dalla coltivazione locale.
  • Chinchona Tonic, tonico basato prettamente sul chinino, estratto della corteccia dell’albero della china.
  • Mauritius, con una delle più pregiate distillerie di rum (Chamarel) con coltivazione artigianale di canna da zucchero.
  • Bloedlemoen Gin, gin al gusto di arancia rossa di origine sudafricana.
  • SKIN GIN, gin di origine marocchina al gusto di menta fresca.

Leggi anche: 100 eventi a Berlino da non perdere a ottobre 2019. La guida delle cose da fare in città

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: spirits, ©Adam Jaime, CC0 on Unspash

Leave a Reply