Dall’Austria fino a Berlino e all’Italia il successo delle nonne antinazi

Le nonne di Omas gehen rechts in manifestazione dalla pagina Facebook ufficiale del gruppo

Approda anche in Italia il gruppo antifascista Nonne contro la destra

Il gruppo Omas gegen rechts era stato fondato da alcune simpatiche vecchine a Vienna nel 2017, per poi approdare pochi mesi dopo in Germania. Anche in Italia, da pochi giorni, è stato fondato a Bolzano il primo nucleo del gruppo: Nonne contro la destra. In una nota le “nonne” italiane hanno dichiarato «guai a sottovalutare le nonne! Anche qui a Bolzano le Nonne contro la destra cercheranno, come fanno le sorelle austriache e tedesche, di aprire gli occhi sul rinnovato avanzare di antisemitismo, razzismo, fascismo, ma anche sulla mancanza di solidarietà sociale e il mancato rispetto per l’ambiente, gli animali e i deboli». Un’iniziativa che, osservando l’attuale situazione italiana, getta un po’ di luce sull’oscurità culturale in cui il Belpaese rischia di sprofondare.

Quando è nato il movimento Omas gegen rechts

Omas gegen rechts è un movimento nato in Austria nel novembre 2017 da un’idea di Monika Salzer, un’ex pastore protestante in pensione. L’obiettivo era quello di opporsi contro l’ondata di xenofobia che si stava diffondendo in Austria, soprattutto dopo la preoccupante ascesa del partito di ultradestra Fpö. La Salzer apre inizialmente un gruppo su Facebook a cui avevano subito aderito decine di donne, quasi tutte over 70. Con il passare dei mesi il gruppo Omas gegen rechts ottiene un ottimo riscontro, e le nonne cominciano a promuovere e organizzare varie attività e manifestazioni.

Dopo poco tempo Omas gegen rechts sbarca anche in Germania

Visto il successo del gruppo austriaco, anche alcune nonne berlinesi decidono di portare l’idea Omas gegen rechts nella capitale tedesca. Il primo incontro delle combattive signore avviene al caffè MadaMe di Kreuzberg nel maggio del 2018, ancor oggi quartier generale del gruppo. La nascita del movimento a Berlino è coinciso con la marcia organizzata da AfD chiamata Tag der Abrechnung a cui parteciparono 5000 persone. La contromanifestazione aveva invece raccolto 25000 adesioni, tra cui, in prima fila, le anziane antifasciste di Omas gegen rechts. L’intento delle nonne berlinesi traspare a chiare lettere dalle parole di Antje che con i suoi 56 anni è la giovincella del gruppo: «vogliamo che le idee di destra, grazie alla nostra attività, non prendano più piede». Nonostante la loro veneranda età, sembra che alle signore di Omas gegen rechts il cervello funzioni meglio di molti giovani.


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Le nonne di Omas gegen rechts in manifestazione dalla pagina Facebook ufficiale del gruppo

Leave a Reply