Michela Murgia spiegherà a Berlino come si diventa “fascisti oggi in Italia”

Foto di Basso Cannarsa,https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/it/gli_eventi/calendario/2019/09/internationales-literaturfestival_5.html

Michela Murgia arriva a Berlino: presenterà “Istruzioni per diventare fascisti” al Festival della Letteratura

Michela Murgia arriva a Berlino. Accadrà il 17 settembre all’interno del Festival della Letteratura di Berlino, che si terrà dall’11 al 21 settembre e di cui abbiamo già parlarto qui. L’incontro si svilupperà attorno al pamphlet politico della scrittrice italiana “Istruzioni per diventare fascisti”, edito in Italia da Einaudi. Sabina Magnani von Petersdordff, storica dell’arte e pubblicista, modererà la conversazione. Il dialogo si terrà in italiano, con traduzione tedesca.

Cosa significa essere democratici

«Essere democratici è una fatica immane. Allora perchè continuamo a esserlo quando possiamo prendere una scorciatoia più rapida e sicura?». Le leggi in Italia devono essere approvate sia dalla Camera dei deputati sia dal Senato, con i loro lunghissimi e laboriosi processi decisionali. Citando le parole di Churcill, sembra essere «la peggiore delle forme di governo». Oggi i partiti populisti raggiungono sempre maggiori consensi. La scrittrice italiana coglie l’occasione per illustrare come cambiare rotta e posizionarsi in una democrazia. Essere democratici significa fornire a tutti gli strumenti per capire il presente, garantire la partecipazione e ascoltare la voce di ognuno.

Da un call center americano alla fama internazionale

Michela Murgia iniziò a lavorare già quattordicenne per potersi permettere gli studi. La sua prima esperienza lavoratoriva fu in una multinazionale, in un grande call center americano e l’esperienza finì nel suo blog a mò di diario. Da qui si trasformò nel suo primo romanzo, “Il mondo deve sapere”. Si è sempre impegnata nella politica, di orientamento sinistroide, è una delle principali sostenitrici dell’indipendenza della Sardegna. Il successo letterario arrivò con il bestseller “Accabadora”, pubblicato per Einaudi nel 2009, che le valse il premio Supermondello e il Campiello. “Istruzioni per divenatare fascisti” è un pampleth politico, tradotto in cinque lingue.

View this post on Instagram

Arguta, ironica e sagace. Questi tre aggettivi descrivono appieno la piccola “guida” di Michela Murgia “Istruzione per diventare fascisti”. In questo piccolo saggio la Murgia ci svela ogni piccolo atto quotidiano come possa essere sinonimo di intolleranza e di tradimento verso la democrazia, che permette di avere alcune importanti libertà. La democrazia è la più difficile forma di governo, essa è forte ma nello stesso fragile, subisce spesso attacchi da ogni lato ed esce ogni volta più forte, perché rappresenta sempre la via di fuga a ogni totalitarismo e ad ogni intolleranza. La Murgia mostrandoci la facilità con cui si può cadere nel fascismo, dall’idea di leader come colui che tutto può e che ogni sua mossa sia quella giusta, ci permette di apprezzare ogni singolarità della democrazia, perché ci presenta frasi e atteggiamento che posso sembrare giusti o dettati da una logica, ma cadono nel fascismo e nel comportamento del tipico del fascista. Perché è più facile combattere un fascista convinto che un fascista travestito da Democratico. Da leggere per comprendere il nostro periodo e il migliorare il nostro comportamento verso la democrazia. #michelamurgia #istruzioneperdiventarefascisti #libri #saggi #fascismo #antifascismo #libridaleggere #frasilibri #libribelli #einaudieditore #librieinaudi #saggistica #saggimoderni #book #booklike #likebook #bookstagram #booklover #leggereèresistere #leggerechepassione #leggereovunque #leggererendeliberi

A post shared by Shana Petrosino (@shanapetrosino) on

Michela Murgia: Faschist werden

Martedì 17 settembre 2019

Ore 18

Presso il Silent Green Kulturquartier, Gerichtstraße 35, 13347 Belrin

In lingua italiana con traduzione tedesca

Biglietti a 6 euro, disponibili qui

Evento: Michela Murgia: Faschist werden 

Leggi anche: Aciman, Pavlova, Ai Weiwei: quanti nomi al Festival della letteratura di Berlino 


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: foto di © Basso Cannarsa 

Leave a Reply