Un nuovo workshop di produzione musicale di Berlino Schule a Maggio

Vivi a Berlino oppure stai progettando di trasferirti in quest’imprevedibile città per coronare il tuo sogno di diventare un DJ?

Però non hai la più pallida idea di dove incominciare? Vorresti fare quel salto di qualità che ti permetterebbe di calcare i palchi di importanti locali, ma non sai dove mettere le mani? E’ ora di sintonizzarsi sul nuovo workshop di “Produzione di musica elettronica” alla Berlino Schule. Lasciati trasportare dal groove e impara in pochi incontri i segreti per diventare un DJ.

COSA

Il corso è rivolto a chi già si è cimentato col programma di produzione musicale Ableton Live. L’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti le conoscenze essenziali per creare composizioni qualitativamente valide ed essere in grado di individuare gli “errori”.

Diversamente dagli altri corsi, l’insegnante “mixerà” avanzati concept musicali e di sound design andando alla scoperta, passo dopo passo, degli strumenti e fondamenti di Ableton LIVE.

“Ho impiegato più di 10 anni  nello sviluppare una metodologia unica e cercherò di farla apprendere nella maniera più semplice e piacevole, in modo che possiate adattarla al vostro lavoro creativo e vostri obiettivi. La musica elettronica è un campo sconfinato e questo è uno dei focus su cui si incentrano i miei studi da molti anni”.

QUANDO

La presentazione del corso si terrà martedì 7 maggio, dalle 19 alle 21.30.

Il corso consta di 6 incontri, per un totale di 15 ore (ogni lezione ha una durata di 2 ore e mezza), che si terranno ogni martedì dalle 19 alle 21.30.

SCOPRIAMONE DI PIU’

Tutti i progetti usati per le lezioni saranno messi a disposizione

Numero max. partecipanti: 13

Prerequisti: conoscenza base degli strumenti “Arrangement view” e “Session view” di Ableton.

PREZZO
155€

INFO E ISCRIZIONE
Per iscriversi al corso o riservarti un posto per la presentazione (aperta a tutti), manda una mail a: atelierfrancescomusic@gmail.com

PROGRAMMA

Presentazione del corso (7 maggio)

Durante il primo incontro introdurrò il corso agli aspiranti partecipanti, in modo da avere un’idea sulla modalità di svolgimento, metodologia e mood delle lezioni (didattiche ma divertenti al tempo stesso – è ovvio, si tratta di musica!)

Prima lezione (14 maggio)
Simpler, Drum Rack & Layers

In questa lezione ci inoltreremo alla scoperta del Sampling attraverso Simpler di Ableton. Impareremo anche come usare appropriatamente Drum Racks e approfondiremo la tecnica del layering, sia da un punto di vista teorico che pratico.

Seconda lezione (21 maggio)
Automation, Sound Design, Send Effects

Studieremo nel dettaglio come usare le automations e creare send channels. Inoltre, inizieremo a esaminare il sound design.

Terza lezione (28 maggio)
Rhythm, Groove, Silence

Esploreremo i concetti di rhythm e groove, molto più di una semplice percussione. Tenteremo di definire cos’è il ritmo e studieremo come funziona nei tempi brevi (loop) e lunghi (arrangement). In virtù dell’essere elemento essenziale del ritmo e musica in generale, analizzeremo il concetto di silenzio (in senso lato e non solo inteso come assenza del suono), come utilizzarlo e come individuarlo nelle track altrui.

Quarta lezione (4 giugno)
Mixing, Space, Groups and Layer

Tratteremo l’importanza della dimensione spaziale nella computer music e ci focalizzeremo sull’apprendimento dei concetti fondamentali del mixing e uso dei compressori, equalizzatori, panners, riverberi e così via, strumenti irrinunciabili per una produzione di alta qualità.

Quinta lezione (11 giugno)
Harmony in Electronic Music, Processes, Arrangement

In questa lezione vi illustrerò quanto è fondamentale avere un proprio metodo e cosa significa realizzare un proprio sound. Ciò farà da premessa all’idea di coerenza nella musica elettronica e allo studio del valore simbolico del sound stesso, altro tassello indispensabile per stimolare l’immaginazione al di fuori dell’uso di parole o melodia. Condividerò anche tecniche personali per chiudere una traccia e altri suggerimenti.

Sesta lezione (18 giugno)
Effect Rack

Effect Racks sono utili e di grande valore “estetico”. Infatti, non è così raro che la musica elettronica faccia molta più leva sull’uso degli effetti che le note. Gli effetti sono uno strumento proprio della nostra generazione: impareremo come funzionano, la loro concatenazione, armonizzazione e come si può dare forma concreta all’ensemble di sound ed emozioni interiori.

L’INSEGNANTE

Francesco Spaggiari è un’artista, compositore e sound designer italiano a Berlino dal 2008. Conosciuto come dj e Live performer a livello internazionale, vanta esibizioni in tutto il mondo, tra cui New York, Sao Paolo, Santiago, Amsterdam, Berlino, Mosca, Tokyo – solo per citarne alcune. Con i due pseudonimi di Martin Patino e Atelier Francesco, ha pubblicato con etichette discografiche di fama mondiale come Cadenza Music, Cocoon Records, Get Physical ed è stato ghostproducer per Timo Maas, artista candidato per i Grammy Awards. Ha tenuto workshop a Berlino (Berlino Schule), Santiago (Dj School Chile), Fukuoka (Keith Fleick) e Calì (Museo di arte moderna “La Tertulia”). Oltre al campo musicale, Francesco si è cimentato anche in quello delle neurotecnologie, sviluppando software in grado di stabilire una comunicazione attiva tra onde cerebrali e suono. Al momento sta incidendo un album solista per la Cadenza Music, allestendo due sound installations e organizzando un festival a tema suono e scienza.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply