Germania, si accende la sirena e le auto si dispongono subito perfettamente ai lati per i soccorsi

Germania, aprile 2016. Una vettura dei pompieri si sta per immettere sulla strada B17 vicino a Königsbrunn (Baviera) dopo un incidente stradale. La sirena è in funzione e, probabilmente, si sente a distanza di centinaia di metri (ma ci sono anche altri mezzi di soccorso più avanti, come si vede alla fine del video). La densità di auto è alta. La strada ha due corsie regolari più una d’emergenza (la cosiddetta Rettungsgasse) troppo stretta però per i pompieri. E così le macchine si incolonnano naturalmente su due file, lasciando quella centrale, la più larga, completamente libera per l’arrivo dei pompieri, che possono così procedere spediti. Il video, realizzato in soggettiva dagli stessi pompieri di Königsbrunn, dimostra un senso civico che è difficile trovare altrove.

Non si vedono, ma in Germania vi sono cartelli che normalmente invitano ad un tale comportamento quando la carreggiata è troppo piccola per una corsia d’emergenza sufficientemente larga. E, come è normale che sia, gli automobilisti rispettano, per tempo, l’indicazione. La speranza, ma è difficile pensare il contrario dato il contesto, è che nessuno abbia approfittato della sirena dei pompieri per accodarsi e sfruttare il momento per saltare il traffico. Il video, inizialmente condiviso sulla pagina ufficiale facebook dei pompieri di Königsbrunnen,  su Youtube ha già raggiunto 2.600.000 visualizzazioni venendo citato anche su testate internazionali come il Daily Mail (ma erroneamente, così come su Repubblica, dove si parla di ambulanza invece che di vigili del fuoco).

«In caso di incidente», ha scritto il reparto comunicazione dei vigili del fuoco di Königsbrunn sotto il video, «ogni minuto è prezioso. Collaborate attivamente nel salvare una vita!». Il filmato ha suscitato lo stupore e l’ammirazione di molti utenti nel resto del mondo, increduli per il grande senso civico mostrato dagli automobilisti tedeschi e scettici sulla possibilità che simili comportamenti possano essere replicabili nei loro Paesi. Anche piccoli gesti come questi, d’altronde, possono dire tanto sul modo in cui i cittadini di un popolo interpretano la loro appartenenza alla comunità in cui vivono.

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Leave a Reply