Massimo Zamboni ex CCCP presenta il suo ultimo libro a Berlino

Immagine di copertina di gigi murru

L’ex chitarrista e compositore dei CCCP ritorna a Berlino per presentare il suo nuovo libro Nessuna voce dentro. Un’estate a Berlino Ovest, giovedì 30 agosto alle ore 18.30 presso il RAUM Italic – SPAZIO Corsivo.

Il libro

Berlino Ovest, estate 1981. Massimo Zamboni intraprende il suo viaggio in autostop da Reggio Emilia. È un viaggio di iniziazione, rappresenta la scoperta della storia nelle storie degli uomini. Un’estate decisiva, il racconto di un’esperienza che segnerà buona parte della sua vita. Arriva in una Berlino piena di giovani, di musica e di voglia di futuro. Ancora divisa dal muro, ma già multiculturale e con un forte desiderio di riscatto. Massimo è un ragazzo con la voglia di prendere in mano la sua vita, proprio perché questa è troppo lunga per potersi accontentare. La mattina lavora servendo ai tavoli in un ristorante italiano, la notte frequenta i locali più underground della città. Come lo stesso autore scrive nel libro, in questi locali avviene un incontro in cui trova gli occhi per guardare oltre il Muro e la voce che cercava. Un riconoscimento che non ha mai saputo spiegare. Un sistema a incastro non meditato. Nessuna voce dentro. Un’estate a Berlino Ovest si identifica come una guida di viaggio in un mondo che non c’è più.

L’autore

Una vita dedicata alla musica e alla scrittura. A Berlino, nel 1982, Massimo Zamboni fonda i CCCP, uno tra i più importanti ed influenti gruppi punk rock italiani. Un progetto nato assieme a Giovanni Lindo Ferretti, storico leader della band emiliana. Sempre con lui, nel 2000, collabora alla stesura del suo primo libro dal titolo In Mongolia in retromarcia. Seguono altre opere che parlano di tanti luoghi diversi e che rappresentano un esercizio collettivo utile a dare un senso a ciò che ci accade. Nel 2016 pubblica Anime Galleggianti, in collaborazione con Vasco Brondi.

Gli organizzatori

RAUM Italic / SPAZIO Corsivo è il luogo dove si incontrano grafica, editoria e lettura. Lo studio fondato da Barbara Gizzi e Marco Ghidelli nel 2012, cerca di mettere insieme la loro passione per le arti visive, combinandola con progetti editoriali, workshop o laboratori di filosofia per bambini. Un’oasi di immagini sulla quale ci si lascia dondolare dalla lettura. La dedizione di Barbara e Marco prende forma in una serie di pubblicazioni quali Parco Giochi a Berlino, The (little) book of coloured animals, Bestiario perduto.

Presentazione del libro di Massimo Zamboni: “Nessuna voce dentro. Un’estate a Berlino Ovest”.

Giovedì 30 Agosto ore 18.30, presso RAUM Italic / SPAZIO Corsivo, Schliemannstr. 29 – 10437 Berlino

Per info: info@raumitalic.com

Immagine di copertina © gigi murru

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply