Arriva “Berlin sans repos”, la prima guida turistica a fumetti su Berlino

Ogni grande città ha una guida turistica che si rispetti, ma solo le più originali hanno una guida turistica a fumetti. Berlino non si stanca mai (Berlin sans repos) è una di queste. Il progetto delle francesi Anaïs Gontier, giornalista, e Margot Bardinet, illustratrice, ancora in fase di realizzazione, vuole raccontare in modo innovativo la capitale tedesca, sempre più piena di turisti e giovani europei, facendo della guida a fumetti una vera e propria guida turistica.
ae6ce741-62d4-48b1-b18d-2c19db345f63
La guida. Le pagine illustrate della guida trasportano il lettore in diversi quartieri della città, selezionati in base alla loro originalità e unicità, e permettono a ciascuno di vivere la propria Berlino. È attraversando le strade della capitale tedesca che la protagonista della guida cerca di realizzare un libro che racconti l’idea che si è fatta della città, in un via vai di sette giorni senza riposo, appunto. L’accostamento tra l’estetica dei disegni, le mappe e le informazioni pratiche permette alla guida di offrire uno sguardo nuovo su Berlino, che il lettore sia un visitatore di passaggio, un amante della capitale o semplicemente un berlinese.
28c7ae86-c5c7-4331-aaac-0392e03d59ee
Il progetto. Dopo la realizzazione di una prima guida originale su Berlino, Ceci n’est pas un guide, e tre anni di gestione del sito d’attualità francese su Berlino lepetitjournal, Anaïs ha avuto l’idea di raccontare la sua città d’adozione attraverso una guida a fumetti. Grazie alla collaborazione dell’acquarellista Margot, i disegni hanno preso forma, ma è anche con l’aiuto di un finanziamento partecipativo che il progetto sta andando avanti e ha già raggiunto 2489 euro al fine aprile 2016 sul sito di crowdfunding ulule.com, in cui la campagna è ancora in corso. L’obiettivo primario è di stampare 1500 prime edizioni e ricompensare l’autore del video, il grafico e la traduttrice professionale, che permetterà di pubblicare la guida in francese, inglese e tedesco.
44263a42-0082-47a6-8858-29e5a2fa64e7
Berlino a fumetti. Sono diversi gli autori che hanno voluto raccontare la capitale tedesca per mezzo di una matita. Il diario di viaggio a Berlino del fumettista francese Emmanuel Guibert è l’ultimo lavoro del progetto L’Europa in una nuvolettarealizzato in collaborazione con Istitut Français e Goethe Institut. E proprio a Berlino è ambientato il fumetto Hilfe! di Manuele Fior, in cui la ricerca di un bambino all’aeroporto di Tempelhof diventa il pretesto per riflettere sui luoghi comuni con cui gli italiani giudicano i tedeschi. Ma se c’è un autore che ben rappresenta la Berlino contemporanea, in particolare dei giovani berlinesi, questo è Alberto Madrigal, fumettista spagnolo, residente nella capitale tedesca dal 2007 (qui intervistato da Berlino Magazine). I suoi principali lavori (Un lavoro vero, Berlin 2.0, Va tutto bene) sono ambientati a Berlino e raccontano sogni, aspettative, ma anche disillusioni e scontri con la realtà quotidiana della sua generazione.
 HEADER SCUOLA DI TEDESCO
Tutte le foto © Margot Bardinet

Leave a Reply