Berlinale 2019, ci sarà anche Christian Bale (e tanti altri)

Berlinale ©Maharepa CC BY 2.0https://it.wikipedia.org/wiki/Festival_internazionale_del_cinema_di_Berlino#/media/File:Berlinale2007.jpg

Annunciati gli ultimi film che si sfideranno per vincere l’Orso d’Oro

Finalmente sono stati resi noti i titoli delle ultime quattro pellicole che faranno parte della sezione Competition alla Berlinale 2019. In totale saranno proiettati 23 film sugli schermi del Berlinale Palast dal 7 al 17 febbraio, 17 dei quali si sfideranno per vincere l’Orso d’Oro. 7 dei film in concorso vedono dietro la macchina da presa registe donne, un dato più che positivo che conferma la volontà della Berlinale 2019 di dare più spazio alle rappresentanti del gentil sesso.

Christian Bale interpreta Dick Cheney in Vice di Adam McKay. Foto: © Annapurna Pictures, LLC. All Rights Reserved

Gli ultimi quattro film annunciati

Il francese André Téchiné presenterà L’adieu à la nuit (Addio alla notte), protagonista della pellicola sarà la divina Catherine Deneuve. Non è di certo la prima volta che l’attrice francese partecipa alla Berlinale dato che nel 1998 era stata insignita dell’Orso d’Oro alla carriera e nel 2002 aveva vinto l’Orso d’Argento per il film 8 donne e un mistero di Francois Ozon, presente anche lui, in concorso, alla Berlinale 2019. Il regista Nadav Palid sarà presente con la pellicola Synonymes (Sinonimi), una produzione franco-israeliana, mentre il filmmaker cinese Zhang Yimou presenterà il suo ultimo cortometraggio intitolato Yi miao zhong (Un secondo). Nella categoria Competition verrà anche proiettato il documentario di Alan Elliott, Amazing Grace. Il cineasta statunitense ha completato un film diretto da Sidney Pollack nel 1972, e mai proiettato, in cui veniva ripreso il concerto alla New Temple Missionary Church di Los Angeles di una delle icone della storia della musica: Aretha Franklin. Sicuramente uno dei film più attesi dal grande pubblico tra quelli annunciati è Vice di Adam McKay con Christian Bale e Amy Adams. Grazie alla sua interpretazione di Dick Cheney, Bale ha vinto il Golden Globe 2019 come Miglior Attore; nel discorso pronunciato dopo il ritiro del premio, ha suscitato non poche polemiche il ringraziamento fatto a Satana per averlo ispirato nell’interpretazione dell’ex-vicepresidente americano (come dargli torto).

La lista completa dei film della sezione Competition

L’adieu à la nuit (Addio alla notte) Francia/Germania di André Téchiné con Catherine Deneuve, Kacey Mottet Klein, Oulaya Amamra, Stéphane Bak

Amazing Grace USA di Alan Elliott

Synonymes (Sinonimi) Francia/Israele/Germania di Nadav Lapid con Tom Mercier, Quentin Dolmaire, Louise Chevillotte

Vice USA di Adam McKay con Christian Bale, Amy Adams, Steve Carell, Sam Rockwell, Tyler Perry

Yi miao zhong (Un Secondo) Cina di Zhang Yimou con Zhang Yi, Fan Wei

Der Boden unter den Füßen (La terra sotto i miei piedi ) Austria di Marie Kreutzer con Valerie Pachner, Pia Hierzegger, Mavie Hörbiger, Michelle Barthel, Marc Benjamin, Axel Sichrovsky, Dominic Marcus Singer, Meo Wulf

Der Goldene Handschuh (Il guanto d’oro) Germania/Francia di Fatih Akin con Jonas Dassler, Margarethe Tiesel, Hark Bohm

Grâce à dieu (Per grazia di Dio) Francia di François Ozon con Melvil Poupaud, Denis Ménochet, Swann Arlaud, Éric Caravaca, François Marthouret, Bernard Verley, Martine Erhel, Josiane Balasko, Hélène Vincent, François Chattot, Frédéric Pierrot

Ich war zuhause, aber (Ero a casa, ma) Germania Serbia di Angela Schanele con Maren Eggert, Franz Rogowski, Lilith Stangenberg, Jakob Lassalle, Clara Möller

Kız Kardeşler (La storia di tre sorelle) Turchia/Germania/Olanda/Grecia di Emin Alper con Cemre Ebüzziya, Ece Yüksel, Helin Kandemir, Kayhan Açikgöz, Müfit Kayacan, Kubilay Tunçer

Répertoire des villes disparues (Antologia della città fantasma) Canada di Denis Côte con Robert Naylor, Josée Deschênes, Jean-Michel Anctil, Larissa Corriveau, Rémi Goulet, Diane Lavallée, Hubert Proulx, Rachel Graton, Normand Carrière, Jocelyne Zucco

Di jiu tian chang (Così a lungo, mio figlio) Cina di Wang Xiaoshuai con Wang Jingchun, Yong Mei

Elisa y Marcela (Elisa & Marcela) Spagna di Isabel Coixet con Natalia de Molina, Greta Fernández, Sara Casasnovas, Tamar Novas, Maria Pujalte

Gospod postoi, imeto i’ e Petunia (Dio esiste, il suo nome è Petunia) Macedonia / Belgio / Slovenia / Croazia / Francia di Teona Strugar Mitevska con Zorica Nusheva, Labina Mitevska, Simeon Moni Damevski, Suad Begovski, Violeta Shapkovska, Stefan Vujisic, Xhevdet Jahari, Andrijana Kolevska

Marighella Brasile di Wagner Moura con Seu Jorge, Adriana Esteves, Bruno Gagliasso, Jorge Paz, Luiz Carlos Vasconcelos, Humberto Carrão, Bella Camero, Ana Paula Bouzas

Mr. Jones Polonia, Regno Unito, Ucraina di Agnieszka Holland con James Norton, Vanessa Kirby, Peter Sarsgaard

Öndög Mongolia di Wang Quand’an con Dulamjav Enkhtaivan, Aorigeletu, Norovsambuu Batmunkh

The Operative Germania, Israele, Francia, USA di Yuval Adler con Diane Kruger, Martin Freeman, Cas Anvar

La paranza dei bambini Italia di Claudio Giovannesi con Francesco Di Napoli, Ar Tem, Viviana Aprea, Pasquale Marotta

Systemsprenger Germania con Nora Fingscheidt con Helena Zengel, Albrecht Schuch, Gabriela Maria Schmeide, Lisa Hagmeister

Ut og stjæle hester (I nostri cavalli rubati) Norvegia, Svezia, Danimarca di Hans Petter Moland con Stellan Skarsgård, Tobias Santelmann, Bjørn Floberg, Danica Curcic

Varda par Agnès Francia di Agnès Varda

Berlinale 2019 – 69esima edizione

Dal 7 al 17 febbraio 2019

Berlinale Palast

Marlene-Dietrich-Platz 1, Berlino

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply