A Berlino, i Mop Mop e la loro “bastarda performance di jazz moderno”

I Mop Mop sono uno dei progetti italiani più apprezzati in Germania. Anzi, al momento sono indubbiamente più conosciuti in Europa che in Italia e non a caso il collettivo romagnolo vive a Berlino da ormai diversi ann. Leader  del gruppo è Andrea Benini, polistrumentista con un background che spazia dal jazz al funk all’elettronica: non a caso i Mop Mop si definiscono il loro show ‘a bastard performance of modern jazz’.
Dal 2005 ad oggi il progetto conta quattro album all’attivo (l’ultimo “Isle of magic” pubblicato nel 2013), vanta collaborazioni con artisti del calibro di Fred Wesley, Antony Joseph e Jazzanova ed un loro brano (“Three times bossa”) è stato inserito nella colonna sonora del film di Woody Allen “To Rome with love” del 2013.
Il prossimo giovedì 5 febbraio i MOP MOP tornano ad esibirsi nella ‘loro’ e ‘nostra’ Berlino e lo faranno presso il Neue Heimat, il nuovo spazio sorto in Revaler Strasse 99 e da subito entrato nel cuore dei berlinesi. Il concerto è organizzato da Best Works Booking & Events in collaborazione con Megaherz Booking di Ercole Gentile e con il supporto di Funkhaus Europa, hhv.de mag e  Tropical Timewarp. Ad accompagnare i MOP MOP ci sarà il cantante Wayne Snow.
Concerto dei Mop Mop
Giovedì  5 febbraio – ore 20 (apertura), ore 21 (inizio)
presso la Neue Heimat
Revaler Strasse 99 – Berlino
Biglietti: prevendita 10 euro; alla cassa 12 euro
 
Berlino Cacio e Pepe regala una coppia di biglietti per il concerto dei Mop Mop 
Per vincerla dovete:
1-Scrivere qui in calce all’articolo Partecipo al concorso
2-entro 3 minuti dal commento mandare una mail a berlinocacioepepe at gmail.com con oggetto MOP MOP e la risposta alla domanda: “Come si chiama l’attore e ballerino tedesco più che sessantenne degli spot del supermercato Edeka?”(trovate la risposta tra gli articoli del magazine)
A parità di risposte esatte, vincerà chi avrà lasciato il primo commento sul sito

Related Posts

  • È sempre un'emozione andare ad un concerto, eppure può succedere di non potere godere al massimo dell'esperienza quando qualcuno che hai intorno in qualche modo rovina l'atmosfera. Chi? Ecco quindi la lista dei 10 tipi di persone che possono rovinarvi un concerto 10  – Lo spilungone Pensate di aver preso un…
  • "Un sestetto dallo charme rétro che dispiega il suo strambo universo con una grazia che tocca nell'intimo". Così il settimanale francese Télérama descrive i Moriarty, band franco-americana che da dieci anni riempie location di ogni tipo, da teatri e palchi dei festival a transatlantici, prigioni, castelli toscani in rovina e un treni notturni, almeno…
  • "Di Berlino colpisce questo coraggio nell'invitare sia l'arte che l'architettura, alla contemporaneità conservandone però i grandi contenuti storici. Da questo punto di vista è un esempio per il resto d'Europa. Sarebbe bello che anche la mia città, L'Aquila, possa prenderne esempio. Se non Berlino, allora Dresda, città anche lei distrutta e…
  • "Was hörst du gerade?" Che canzone stai ascoltando? Chissà quante volte avremmo voluto chiederlo al nostro sconosciuto compagno di viaggio in giacca e cravatta, su un vagone della U-Bahn, o alla ragazza che passeggia pigramente in pausa pranzo sbocconcellando un panino sulla Frankfurter Allee. Ispirandosi ad un video simile girato…
  • Ebbene si, un altro Festival con la F maiuscola andrà ad aggiungersi alla già numerosa lista di eventi musicali presenti nella capitale tedesca (Berlin Festival, Desert Fest, Atonal). Il Lollapalooza, per chi non lo sapesse, è un festival americano fondato nel 1991 dal cantante dei Jane's Addiction e Porno for…

One Response to “A Berlino, i Mop Mop e la loro “bastarda performance di jazz moderno””

  1. Claudia Notarrigo

    Partecipo al concorso

    Rispondi

Leave a Reply