Berlino, suicida il rapper del tormentone «Is mir egal»

Il rapper Kazim Akboga, inventore della hit “Is mir egal” utilizzata per la campagna pubblicitaria dalla rete di trasporti tedesca BVG, si è suicidato giovedì scorso.

Kazim Akboga aveva spopolato su Youtube con l’hit “Is mir egal” (ne avevamo scritto qui), utilizzata per la campagna pubblicitaria dalla rete di trasporti tedesca BVG. Il rapper si è tolto la vita giovedì scorso sulla fermata della stazione Segefeld a Falkensee, appena fuori Berlino, gettandosi sotto un Intercity che stava percorrendo ad alta velocità la tratta Berlino-Amburgo. Il tragico evento sarebbe accaduto tra le 15 e le 15.30.

La notizia. La tragedia, avvenuta nel distretto di Havelland stando a quanto riportato dalla Berliner Zeitung, è stata annunciata sulla sua pagina Facebook. May-Brit Stabel, manager del cantante, ha dichiarato che la famiglia si trova ancora in stato di shock. Il padre, in particolare, ha confermato la morte del figlio e chiede a tutti il massimo rispetto e la più totale discrezione. Così come riportato dalla Bild-Zeitung, Kazim Akboga soffriva già di problemi psichici ed era già stato più volte ricoverato in ospedale.

Il rapper. Kazim Akboga (34), originario di Schweinfurt, e trasferitosi a Berlino nel 2013 per lavorare all’interno di un’agenzia pubblicitaria. Ha conquistato la fama solo nel 2015 quando, travestito da controllore della metropolitana, ha preso parte alla campagna pubblicitaria denominata “Weil wir dich lieben” (“perché noi ti amiamo”, ne avevamo scritto qui) della rete di trasporti tedesca BVG, con la sua hit “Is mir egal”, che lo ha reso celebre a livello nazionale e non solo. La canzone realizzata per la BVG era una cover omonima di un suo pezzo originale nel quale Akboga interpretava uno spiantato senza lavoro, senza fidanzata, perennemente in bolletta, che esorcizza le sue sventure in uno stralunato rap («Keine Arbeit – Is mir egal / Keine Geld – Is mir egal / Zweite Mahnung – Is mir egal/ Kein Auto – Is mir egal/ Keine Frau – Is mir egal – Dritte Mahnung – Is mir egal»). Qui sotto riportiamo l’indimenticabile video realizzato per la versione della BVG.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina © Youtube

Related Posts

  • La BVG (Berliner Verkehrsbetriebe) è l'azienda che dal 1929 gestisce il trasporto pubblico a Berlino, se si eccettua l'S-Bahn, di cui si occupa il gruppo Deutsche Bahn. Da qualche tempo la compagnia, che si è sempre distinta per le sue originali campagne pubblicitarie, ha intensificato la sua presenza sui social…
  • A Berlino una madre ha istigato il figlio e i suoi due amici a fare una rapina in un negozio situato in zona Altglienicke. La rapina è avvenuta martedì scorso alle ore 6.30 della mattina in un negozio situato in Köpenicker Straße, zona Altglienicke. I rapinatori sono tre ragazzi di…
  • Un altro episodio di aggressione con acido a Berlino. Vittima una ragazza di 27 anni, attaccata nella notte di lunedì 27 febbraio 2017 da un ciclista di passaggio che le ha gettato dell'acido sul viso. Con questo episodio sale a cinque il numero delle vittime aggredite con la stessa modalità negli…
  • La BVG non un'azienda di trasporti pubblici come le altre, almeno se si parla di capacità di auto-promuoversi. E così, dopo l'eccezionale video rap Is mir egal (per guardarlo cliccate qui) capace di fare il giro del mondo, ecco un progetto meno ambizioso, ma comunque simpatico, come una gallerie di…
  • Ero a Berlino da quasi un mese, davvero felice della scelta di aver scelto la capitale tedesca per il mio Erasmus. Queste furono le mie percezioni dopo i primi  26 giorni: mille cantieri di restauro in corso, perché investono nel patrimonio artistico e culturale a disposizione nonostante, permettetemi, sia irrisorio rispetto…

Federica Zeppieri

Viaggiatrice instancabile e lettrice insaziabile, amo tutto ciò che rappresenta evasione fisica e mentale. Gli aeroporti e le librerie sono i miei luoghi preferiti. Adoro la sabbia, l'odore della benzina, gli ostelli sovraffollati, le supercazzole, i film trash e la polemica fine a se stessa. I miei sport preferiti sono il disegno e il trekking in solitaria. Cervello germanico e cuore latino, di giorno passeggio per le strade di Berlino, di notte sogno il Brasile.

One Response to “Berlino, suicida il rapper del tormentone «Is mir egal»”

  1. gino

    canzone pessima, nessuno ne sentirà la mancanza

    Rispondi

Leave a Reply