Freddo polare in Germania, la povera volpe diventa un blocco di ghiaccio

In Baden Württemberg, Germania sud-occidentale, una volpe è annegata nel Danubio dopo aver rotto il sottile strato di ghiaccio che ricopriva il fiume a causa del gran freddo di questi giorni. Lo stato in cui è stata ritrovata ha sorpreso tutti.

Il povero animale è infatti riemerso congelato in un blocco di ghiaccio. L’incredibile quanto triste episodio, successo a Fridingen an der Donau, è stato inizialmente riportato dalla Schwäbische Zeitung con tanto di foto su Twitter. La volpe, già morta e intrappolata nel blocco, è stata vista da un cacciatore che passava per la zona. Nei pressi del luogo del ritrovamento, spiega la Berliner Zeitung, c’è una sorgente di acqua più calda che avrebbe contribuito ad assottigliare lo strato di ghiaccio, non più sufficiente a sopportare il peso della volpe. In Germania la foto dell’animale è diventata una sorta di avvertimento a tutte le persone che vivono e camminano all’aperto in zone colpite dalla violenta ondata di freddo di questo periodo. L’appello, condiviso anche dalla società berlinese per il salvamento acquatico (DLRG), è a non avventurarsi sulle superfici ghiacciate di fiumi e laghi. Nonostante il divieto, ogni anno in Germania questa leggerezza costa la vita a decine di persone.

Foto di copertina © Twitter – Schwäbische Zeitung

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply