Germania, 2 italiani arrestati per aver dato fuoco a un senzatetto

Terribile attacco a danno di un senzatetto a Monaco di Baviera, nel sud della Germania.

Dopo l’attacco la polizia bavarese ha fermato due giovani sospetti. Come riportato da Sueddeutsche Zeitung, i due, entrambi italiani, si sono giustificati così: «Era solo una bravata, è illegale divertirsi un po’?».

L’aggressione

Hanno lanciato un mozzicone di sigaretta in una borsa di plastica contenente gli averi di un clochard cinquantunenne, addormentato sulla banchina presso la fermata della metropolitana della stazione centrale. Si sono scattati alcuni selfie con l’uomo assopito e mentre la borsetta bruciava, sono scappati con la S-Bahn. I passanti, avendo notato l’incendio, hanno spostato la busta in fiamme e telefonato alla polizia. Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, il senzatetto è rimasto illeso, ma per poco le fiamme non gli hanno bruciato i piedi.

I due colpevoli italiani

L’attacco è avvenuto nella notte di giovedì 2 novembre. Nel ricercare le prove, la polizia è venuta in possesso un video girato proprio dai due italiani. Inoltre vari testimoni si sono presentati più tardi alle forze dell’ordine e le telecamere di sicurezza hanno registrato l’accaduto. Uno dei due colpevoli, un venticinquenne senza fissa dimora, si è costituito alla polizia di Starnberg, rivelando anche il nome dell’amico. Il complice, un uomo di ventinove anni, è stato prelevato sabato sera presso un ristorante di Monaco di lavorava come cuoco. Nel frattempo il magistrato ha emesso due mandati d’arresto e per ora entrambi gli uomini rimarranno in custodia cautelare.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Einsatzfahrzeug der Polizei Hamburg, Mercedes-Benz W 212 © OlliFoolish CC BY-SA 3.0

Leave a Reply