Krampus, la risposta tedesca a Babbo Natale che terrorizza i bimbi cattivi

Ogni anno, la sera del 5 dicembre, per le strade tedesche si aggirano degli strani, inquietanti personaggi: i Krampusdiavoli travestiti legati alla mitologia cristiana e al vescovo San Nicolò che da secoli costituiscono uno spaventoso contraltare alla figura di Babbo Natale. Questi mostri dotati di corna e frusta hanno infatti il compito di spaventare i bambini cattivi, proprio come Santa Claus ha quello di premiare chi è stato buono con doni graditi. La Krampusnacht, la notte di Krampus, è un evento che esiste da oltre cinque secoli e che viene tuttora celebrato in Germania (soprattutto in Baviera), Svizzera, Austria (soprattutto in Tirolo), Repubblica Ceca e in diverse zone dell’Italia settentrionale (ad esempio Trentino e Friuli).

Chi è Krampus. Krampus è il servitore del vescovo San Nicolò, e lo accompagna durante la parata in cui il santo distribuisce doni. dolci e caramelle ai paesani accorsi. Al calar della notte del 5 dicembre, però, San Nicolò sparisce e questi diavoli-caproni, simbolo delle forze malefiche intrappolate durante il resto dell’anno, sono liberi di scatenarsi e di punire bimbi (e adulti) cattivi. Tra urla, strida, campanacci, fruste, i Krampus si agitano tra la folla e causano scompiglio. Oggi, ovviamente, la festa ha perso buona parte del suo significato pedagogico-religioso ed ha assunto una veste più divertente e commerciale. Ma, se cercate qualche video in giro sul web, vedrete che non mancano i bambini che scoppiano a piangere e fuggono spaventati tra le braccia dei genitori.

Foto di copertina © Wikipedia –  Luca Lorenzi

CC BY-SA 2.0

Banner Scuola Schule

Leave a Reply