La madre di Berlino che ha mandato il figlio e i suoi amici a fare una rapina

A Berlino una madre ha istigato il figlio e i suoi due amici a fare una rapina in un negozio situato in zona Altglienicke.

La rapina è avvenuta martedì scorso alle ore 6.30 della mattina in un negozio situato in Köpenicker Straße, zona Altglienicke. I rapinatori sono tre ragazzi di età compresa tra i 17 e i 19 anni; uno di loro sarebbe un aggressore seriale, stando a quanto dichiarato dalla polizia. La cosa più sconcertante è che i tre giovani rapinatori sono stati istigati dalla madre di uno di loro a commettere il reato.

I fatti

Alle ore 6.30 di martedì scorso, due ragazzi di 17 anni e uno di 19 anni hanno fatto irruzione mascherati in un negozio situato in Köpenicker Straße, zona Altglienicke. Due di loro hanno minacciato il titolare dell’attività con un’arma da fuoco, il terzo lo ha colpito sul viso, provocando delle lesioni. Le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di un passante che è intervenuto immediatamente in soccorso del proprietario del locale. In seguito, due dei ragazzi sono fuggiti a piedi, mentre il terzo è scappato a bordo di un’automobile. La polizia è riuscita a fermare e catturare gli aggressori mercoledì scorso, il giorno dopo il tragico evento, nella zona in cui è avvenuta la rapina. Dei tre ragazzi solo uno è maggiorenne e, stando a quanto dichiarato dalla polizia, sarebbe un delinquente seriale. La cosa più sconcertante è che la rapina è avvenuta su istigazione della madre di uno dei due 17enni. Adesso la donna si trova in detenzione preventiva. 

Conseguenze

Il giudice ha emesso il mandato di cattura sia per i tre aggressori sia per la donna. In seguito i due minorenni sono stati rilasciati, mentre per la madre è stata disposta la detenzione provvisoria per aver incitato i tre ragazzi a rapire, picchiare e minacciare con un’arma da fuoco il proprietario del negozio in questione.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina © Frank CC BY-SA 3.0

Related Posts

  • 10000
    Un'esperienza da raccontare, che fa piacere a tutti ascoltare e che accomuna le speranze di tedeschi, italiani e persone di tutte le nazionalità. Con l'augurio che storie così succedano il più frequentemente possibile. Stamattina stavo correndo per non fare tardi. Ho perso il portafoglio. Mi è caduto dalla tasca interna…
  • 10000
    Ogni anno la stessa  storia. Neanche sei salito in auto davanti all’aeroporto e già c’è un panino con il prosciutto di Parma che ti attende. “Questo dalle tue parti non c’è!”.  Arrivi a casa, posi la valigia all’ingresso e c’è già un “Sbrigati che è pronto in tavola” -Ma sono…
  • 10000
    Continuano a bruciare le auto a Berlino. Nella notte tra mercoledì e giovedì due auto e una moto sono state incendiate nel quartiere di Friedrichshain, in Scharnweberstraße. Secondo le prime dichiarazioni della polizia, sconosciuti hanno appiccato le fiamme utilizzando dei cartoni imbevuti di benzina. Non ci sono stati feriti. La Procura…
  • 10000
    Un altro episodio di aggressione con acido a Berlino. Vittima una ragazza di 27 anni, attaccata nella notte di lunedì 27 febbraio 2017 da un ciclista di passaggio che le ha gettato dell'acido sul viso. Con questo episodio sale a cinque il numero delle vittime aggredite con la stessa modalità negli…
  • 10000
    Una ragazza di 27 anni è stata colpita al volto con un liquido acido. L'attacco è il quarto nell'ultimo mese e la polizia non esclude un aggressore seriale. Come riportato dalla Berliner Zeitung, l'inquietante episodio è avvenuto martedì scorso a Kniprodestraße, nel quartiere di Prenzlauer Berg. Erano circa le 23 quando la donna, che stava…

Leave a Reply