Metro di Berlino, controllori indagati per aver truffato i passeggeri

Alcuni controllori impiegati nella S-Bahn di Berlino sono accusati di aver truffato sia i passeggeri che la S-Bahn Berlin GmbH, azienda che fa capo alla Deutsche Bahn e che gestisce la metro di superficie cittadina.

Come riporta il Berliner Morgenpost, gli indagati lavorano per la Wisag, ditta cui la S-Bahn Berlin affida in appalto la riscossione delle contravvenzioni. Secondo la polizia i controllori avrebbero sistematicamente fermato turisti e, in generale, stranieri, sperando di individuarne qualcuno senza biglietto o, comunque, sprovvisto di un ticket correttamente vidimato. In questo caso i controllori, avvantaggiandosi anche delle difficoltà linguistiche dei passeggeri fermati, mettevano sotto pressione i malcapitati pretendendo il pagamento contestuale dei 60 euro di multa e non rilasciando loro alcuna ricevuta. Con questo sistema il denaro non veniva dunque registrato e i controllori-furbetti compievano due truffe: una ai danni dei passeggeri contravventori, una ai danni dell’azienda appaltante, la S-Bahn Berlin, che non ha potuto incamerare i relativi introiti.

Le indagini

«Mi rallegro per le informazioni che abbiamo ricevuto, perché ci consentono di intraprendere le indagini» ha dichiarato il presidente della polizia federale di Berlino, Thomas Striethörster. «Se la truffa da parte degli impiegati della Wisag dovesse essere confermata, si tratterebbe di un comportamento assolutamente spregevole e antisociale», ha concluso Striethörster. I controllori sospettati sono intanto stati sospesi dalla Wisag. Sia la società appaltatrice che la S-Bahn Berlin hanno assicurato piena collaborazione alle indagini della polizia.

Cosa fare in caso di multa

Nel caso in cui foste fermati senza titolo di viaggio valido, il consiglio è di farsi sempre prima rilasciare la ricevuta (una sorta di scontrino) e solo dopo pagare in contanti la multa o, in alternativa, dopo aver rilasciato i propri recapiti (come da documento) pagare la multa via bonifico bancario o bollettino postale evitando però che scadano i termini temporali per il pagamento agevolato.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Berlin S-Bahn © Andreas Lehner – CC BY SA 2.0

Leave a Reply