Sei videoclip girati interamente a Berlino

videoclip

Berlino col suo fascino da città underground e alternativa nonché un’architettura molto particolare fatta di una continua commistione di vecchio e nuovo si presenta come sfondo perfetto per ambientare video di vario genere.

Non solo artisti tedeschi e berlinesi infatti la scelgono come scenario per i videoclip delle loro canzoni. I viali alberati, i tanti parchi e ponti, una skyline generalmente bassa interrotta solo dalla Torre della Televisione, luoghi particolari ed evocativi come l’ex aeroporto di Tempelhofer… tutto a Berlino sembra location perfetta per girare un video. Qui sotto proponiamo una selezione dei videoclip più belli girati nella capitale tedesca negli ultimi anni.

1. Robin Schulz – Prayer in C

Uno dei tormentoni dell’estate 2014, questo pezzo ha fatto conoscere a livello internazionale il dj tedesco Robin Schulz. La canzone è un motivo orecchiabile e difficile da scordare, il video fa morire dalla voglia di godersi Berlino con il sole.

 

2. Gianna Nannini – I wanna die for you

La nostra cantante italiana Gianna Nannini ha sempre avuto una passione per la Germania, per altro corrisposta visto che il pubblico tedesco è quello internazionale che sicuramente la apprezza di più. Per questo probabilmente ha deciso di ambientare a Berlino il video di questa canzone del 2011.

3. Graham Candy – Holding up Balloons

E’ di origini neozelandesi questo cantante dalla voce incredibile, ma da qualche anno per fare musica si è trasferito a Berlino. Noi lo abbiamo intervistato un po’ di tempo fa, quando il suo primo singolo stava per uscire. E dove ha ambientato il video? Completamente nel parco di Tempelhof, su una di quelle piste dove un tempo atterravano gli aerei.

 

4. Peter Fox – Schwarz zu blau

E’ invece più che berlinese Peter Fox, che alla capitale tedesca ha dedicato quasi tutto il suo primo album Stadtaffe, del 2008. Questa canzone parla delle notti berlinesi ed è alla fine una dichiarazione d’amore del cantante alla sua città: «Non sei affatto bella, e lo sai… Eppure adesso sorge il sole e so che ho bisogno di te per poter respirare».

 

5. Asaf Avidan – One Day (Wankelmut Remix)

Asaf Avidan non fu per niente felice di ascoltare il mix che il dj berlinese Wankelmut aveva fatto della sua Reckoning Song. Di fatto aveva trasformato una canzone malinconica in un pezzo da discoteca. Ma il risultato è stato strepitoso. Questo il primo video, che racconta una notte di ordinaria follia a Berlino.

 

6. Asaf Avidan – One Day (Wankelmut Remix) Versione 2 (the day after)

Il successo della canzone ha fatto sì che fosse girato un secondo video, sempre a Berlino e con gli stessi protagonisti e mood festaiolo, però ambientato di giorno. E questo a nostro avviso è uno dei videoclip più belli girati nella capitale tedesca, perché racchiude tutta l’essenza della città: non c’è bisogno della notte per divertirsi, basta avere una buona compagnia. E voi, siete mai stati a ballare sulle piste di Tempelhof?

Banner Scuola Schule

Foto copertina: © Youtube

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

2 Responses to “Sei videoclip girati interamente a Berlino”

  1. alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 24.05.15 | alcuni aneddoti dal mio futuro

    […] Sara Trovatelli, “Sei videoclip girati interamente a Berlino”: Berlino col suo fascino da città underground e alternativa nonché un’architettura molto particolare fatta di una continua commistione di vecchio e nuovo si presenta come sfondo perfetto per ambientare video di vario genere. Non solo artisti tedeschi e berlinesi infatti la scelgono come scenario per i videoclip delle loro canzoni. […]

    Rispondi
  2. Marco

    Manca questo:
    https://www.youtube.com/watch?v=dmu7hdktNNQ

    Dj Spada, italiano da Padova oltretutto 😉

    Rispondi

Leave a Reply