Trattoria di König, il ristorante di Berlino che si ispira alle vecchie trattorie italiane

Trattoria di König è il ristorante a Mitte che ricrea un ponte tra Italia e Germania.

Una Cinquecento rossa fiammante accanto all’entrata, un bancone enorme sovrastato da tutti i più famosi liquori italiani, una bellissima vetrina da cui si vedono numerose etichette di vini italiani e tedeschi: sono queste le prime cose che si notano appena varcata la soglia Trattoria di König, il ristorante italiano sulla Oranienburger Straße a due passi da Oranienburger Tor. La sua proprietaria, Katharina, è una tedesca con la passione per l’Italia: «Sono stata spesso in Italia visitando Ischia, Bologna, Milano o Roma e sono rimasta colpita dalla cultura del cibo italiano, in particolare da come bastino pochi ingredienti di ottima qualità per creare delle ricette eccezionali. Anche io nel cibo non amo mischiare troppi sapori, non a caso la mia pizza preferita è la margherita. Nel nostro ristorante vogliamo ricreare l’atmosfera di una vera trattoria italiana dai sapori semplici e genuini e offrire quindi solo una vasta gamma di piatti di pasta, pizze, antipasti, bruschette e insalate. Ovviamente a questi si aggiungono i più tipici dessert italiani come panna cotta, tiramisù, tortino al cioccolato.»

Il menù di Trattoria di König

Tortelli ricotta e spinaci, penne al pesto rosso o classico, tagliatelle alla bolognese o al ragù di salsiccia, gnocchi al pomodoro, spaghetti ai frutti di mare sono alcuni dei primi piatti presenti sul menù. Tra le pizze spiccano quella con scamorza affumicata, prosciutto cotto e funghi, quella con prosciutto di Parma, pomodorini e rucola, o quella con la mozzarella di Bufala, mentre la pizza creata ad hoc dal pizzaiolo napoletano Luca, che si chiama come lui, è una rivisitazione della marinara con una porzione extra di salsa di pomodoro, origano e aglio. «Tutti i nostri piatti vengono preparati con prodotti freschi locali perché per noi la qualità e la freschezza stanno al primo posto. Anche per quanto riguarda il gelato, per esempio, abbiamo preferito offrire il Florida Eis, un buonissimo gelato fatto a mano a Berlino dal 1927, piuttosto che una delle solite marche di gelato commerciale italiane» ci spiega Katharina. «Per quanto riguarda i vini, abbiamo deciso di limitare la selezione a numerose etichette sia italiane (Primitivo, Lugano, Montepulciano, Chianti…) che tedesche, così come per le birre offriamo due birre tedesche e la italiana Poretti. In tutti gli ambiti cerchiamo quindi di creare un ponte tra Italia e Germania. Solo i liquori e gli aperitivi sono esclusivamente italiani: Ramazzotti, Campari, Aperol, grappe italiane e presto anche Sanbitter e grappe.»

La storia di Trattoria di König

«Abbiamo aperto a ottobre 2017 con l’obiettivo di creare un punto di ritrovo per tutti i dipendenti, clienti e partner della nostra catena di concessionarie Autohaus König. Il nostro primo interesse sono proprio le persone, per questo alle pareti abbiamo appeso foto dei nostri collaboratori. Ci piaceva l’idea di avere un ristorante che portasse il nome della concessionaria, una sorta di punto di ritrovo dove tutti si potessero sentire a casa. La cucina non poteva che essere italiana perché era sempre stato il mio sogno avere un ristorante italiano, ovviamente mi sono fatta affiancare da un cuoco e pizzaiolo italiano. Adesso lavoriamo con numerosi clienti sia italiani che tedeschi, nel locale ospitiamo spesso anche eventi privati o cene di lavoro e recentemente abbiamo iniziato anche a fare catering. La Cinquecento all’entrata vuole proprio simboleggiare l’unione tra queste due sfere del nostro lavoro: una macchina che è tra quelle che rivendiamo e allo stesso tempo simbolo di italianità.»

Trattoria di König

Oranienburger Straße 52 – 53, 10117 Berlin

Aperto ogni giorno a partire dalle 12

Tel. 030 20911611

Sito webPagina Facebook

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto ©

Sara Trovatelli

Traduttrice, insegnante di italiano e tedesco, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply