Zug der Liebe, a Berlino torna la manifestazione erede della Loveparade

Parata a Berlino

Il primo weekend di luglio Berlino si trasformerà nella location del famoso Zug der Liebe, celebre manifestazione erede della Loveparade.

Für die Liebe auf die Straße (Per strada in nome dell’amore) recita il motto dello Zug der Liebe, il corteo dell’amore che dal 2015 ha annualmente vita nella capitale tedesca. Considerato da molti come erede della Loveparade, lo Zug der Liebe si propone in realtà come una manifestazione politica che si batte per più amore e impegno sociale nel mondo odierno. L’edizione 2016 ha visto lo Zug der Liebe partire da Alexanderplatz e terminare la sua parata a Treptower Park. Il tragitto dell’edizione 2017 non è ancora stato reso noto dagli organizzatori, ma stando a quanto pubblicato nell’evento Facebook si partirà da Mauerpark.

Zug der Liebe 2017 – L’evento

Tolleranza e umanità sono i valori che gli organizzatori dello Zug der Liebe vogliono sostenere attraverso l’evento. La parata si intende come un incentivo per berlinesi e visitatori della capitale tedesca a impegnarsi socialmente. La musica, componente essenziale dell’evento, si propone come elemento che unisce nel nome dell’amore. L’1 luglio 2017 si manifesterà contro il populismo dilagante in Europa, la crescente aggressività nei social network, una società che ormai vive più nel virtuale che nel reale. Berlinesi e visitatori si uniranno per dimostrare che non tutti sono disposti ad accettare questa situazione. Ognuno dei carri che parteciperanno alla parata è gestito da un’associazione solidale di base a Berlino. Tra i partecipanti confermati ci sono: Arbeiter-Samariter-Bund (ASB) Berlin, Berliner Obdachlosenhilfe e.V., Berliner Tiertafel e.V., BUNDjugend Berlin, C3S, contact- Jugendhilfe und Bildung gGmbH, diveRcity (Roter Baum Berlin), Hydra e.V., Jugend gegen AIDS e.V., Lebenshilfe Berlin, LIFELINE (Dresden-Balkan-Konvoi), Moabit hilft, OMNIBUS FÜR DIREKTE DEMOKRATIE, SchwuZ, Youth of European Nationalities YEN / JEV.

Zug der Liebe 2017

Sabato 1 luglio 2017, dalle 13 alle 23

Si parte da Mauerpark, Gleimstraße 55, 10437 Berlino

Seguiranno aggiornamenti sull’itinerario della parata e la festa conclusiva

Evento Facebook

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Zug der Liebe Pagina Facebook

Related Posts

  • 10000
    A Berlino si terrà la prima edizione di un festival open air dedicato allo street food vegano e vegetariano e alla musica techno. Berlino è a tutti nota come capitale della musica techno. In particolare d'estate, quando la popolazione di Berlino non perde occasione per trascorrere del tempo all'aperto, la…
  • 10000
    Si intitola semplicemente Nutella Brot - Open Air Sommer (Brot significa pane) ed ha vita ogni estate per un giorno ad Amburgo. Quella di quest'estate sarà la seconda edizione di un evento che l'anno scorso ha visto migliaia di partecipanti. Il Pane & Nutella Party è un nome che è…
  • 10000
    La piazza più bella di Berlino diventerà teatro di uno dei concerti classici open air più attesi dell'estate. Nella splendida cornice della magnifica piazza Gendarmenmarkt, tra il Duomo francese (Französischer Dom) ed il Duomo tedesco (Deutscher Dom), si colloca la Konzerthaus, la sala concerti che da 26 anni è diventata la tradizionale location di…
  • 10000
    L’estate a Berlino, si sa, è tempo di festival e open air. Le giornate si allungano, il caldo è piacevole (ma quasi mai insopportabile) e tutti hanno più tempo libero per dedicarsi a vere e proprie maratone di musica e ballo che a volte si protraggono per giorni. Soprattutto, l’offerta musicale…
  • 73
    Per una vita tollerante insieme senza distinzione e discriminazione. Così si legge nella versione in inglese dell'evento di Zug der Liebe 2016 ("treno dell'amore") che si terrà sabato 30 luglio 2016 ad Alexander Platz. L'evento riguarda la musica elettronica in ogni sua forma. Il festival. Non è il primo anno che si…
    Tags: e.v, per, si, berlin, liebe, in, musica, zug, nel, der

Leave a Reply