Non solo Berlino, la lista dei 10 migliori club tedeschi dove andare a ballare

La musica elettronica e techno di Berlino è ormai famosa in tutto il mondo, ma il fenomeno è estendibile a tutta la Germania.

Come dimostra il MOMEM – Museo dell’ elettronica con sede a Francoforte, questo tipo di cultura musicale è forte ed esteso a tutta la Germania. Amburgo,Monaco di Baviera,Colonia,Francoforte: anche qui ci sono locali da non perdere. Eccone una lista città per città dei club tedeschi da andare a vedere/provare almeno una volta. Precisazioni: a)- non tutti fanno musica elettronica e – b) sono aperti suggerimenti tra i commenti per altre segnalazioni.

Pal (Amburgo)

Il Pal lo riconosci sucbito perché è un edificio quasi interamente in vetro, quasi un unicum per il genere. Nonostante sia aperto da meno di due anni, si sono già esibiti al Pal nomi come  DVS1, Ryan Elliott, Ben UFO e Andy Baumecker e vale senza dubbio una visita.

Karolinenstraße 45, 20357 Amburgo

#Party #red #redlight #dasbo #sinnerschrader #club #pal #hamburg #winter #still #day #one

Un post condiviso da Felix (@mtvrchtng) in data:

//platform.instagram.com/en_US/embeds.js

Mixed Munich Arts (Monaco di Baviera)

Situato all’interno di una vecchia centrale termica e conosciuto da tutti come MMA, è aperto dal 2014. In questi anni ha già ospitato grandi artisti tra cui Ben Sims e Terence Fixmer. Qui la musica per lo più elettronica, si mescola alla cultura: l’edificio ospita non solo feste, ma anche rappresentazioni teatrali e artistiche.

Katharina-von-Bora-Straße 8A, 80333 Monaco

3 years MMA….so we raved a little. Danke München!

Un post condiviso da Len Faki (@len_faki) in data:

//platform.instagram.com/en_US/embeds.js

Gewölbe (Colonia)

Negli anni ’90 era un caffè molto popolare tra i giovani di Colonia. Oggi conserva la sua indiscussa notorietà, ma come club. Ad incuriosire i visitatori non è solo la buona musica, ma anche la sua originale struttura: il Gewölbe è composto da una serie di stanze che formano un labirinto e si incontrano tutte nella pista centrale.

 Hans-Böckler-Platz 2, 50672 Colonia

Vai monstro!! #avenueclub

Un post condiviso da Thomas Ceni (@thomasceni) in data:

Freund+Kupferstecher (Stoccarda)

I gusti musicali di questo club notturno accontentano un po’ tutti: dall’hip hop alla techno. Casa della musica live, il locale ospita frequentemente tanti artisti di livello internazionale. È uno dei club tedeschi più celebri fuori dalla Germania.

Fritz-Elsas-Straße 60, 70174 Stoccarda

Klub Neu (Dresda)

Nonostante sia un locale nuovo, il Klub Neu di Dresda si sta imponendo nella cultura notturna cittadina per la sua selezione di dj di musica techno e serate originali. La differenza la fa anche la location: si balla infatti in un ex mattatoio ed è impossibile – data la città – non pensare al libro di Kurt Vonnegut.

Gothaer Str. 12, 01097 Dresda

Distillery (Lipsia)

Fondato nel 1990 poco dopo la caduta del Muro di Berlino nasce come club per la musica techno, ma negli ultimi anni ha iniziato ad aprirsi a anche a Drum’n’Bass, Reagge e Hip-Hop. Qui hanno suonato dj del calibro di Craig, Sven Väth, Richie Hawtin e Ricardo Villalobos.

Kurt-Eisner-Straße 108a, 04275 Lipsia

WhomadeWho! @whomadewhoofficial #whomadewho

Un post condiviso da @ distillery_leipzig in data:

THE Cave (Francoforte)

“Una piccola taverna e un rockclub, un punto di incontro per chi abita a Francoforte e un posto che offre ottimi drink a buon prezzo”: chi visita il THE Cave lo descrive così. Niente dress code e poche volte elettronica. Per la Lonely Planet è uno dei migliori in tutta la città. Il locale è aperto al pubblico ogni settimana dal giovedì al sabato e gli eventi musicali proposti sono tantissimi, basta dare un’occhiata al sito.

Brönnerstraße 11, 60313 Francoforte sul Meno

@michael_krogmann @maexdaemaege @timheinke #mrcracker #rbtv #diehübschen #Dosenbeatz

Un post condiviso da The Cave (@the_cave_crew) in data:

Salon des Amateurs (Düsseldorf)

Di giorno un bar dove sorseggiare caffè nero e mangiare ottimi dolci, di notte un club stile anni ’70. Si tratta di un posto dallo stile musicale vario ed internazionale e dall’atmosfera un po’ alternativa.

Grabbepl. 4, 40213 Düsseldorf

//platform.instagram.com/en_US/embeds.js

Goethebunker (Essen)

Si tratta di un vecchio bunker degli anni ’40 trasformato in un locale notturno con due sale: una dall’atmosferma vivace decorata da strobosfere luccicanti,l’altra dallo stampo più dark e alternativo. Gli stili musicali variano in base alla serata, ma il club è frequentato soprattutto dagli amanti della musica elettronica.

Goethestraße 67, 45130 Essen

#goethebunker #bunkernacht #techno #red #redlight

Un post condiviso da tassilo (@tassilolantermann) in data:

//platform.instagram.com/en_US/embeds.js

Avenue Club (Brema)

Aperto nel 2013, è ormai un punto di riferimento cittadino per chi non ama solo l’elettronica e la techno. Ecco allora un composito mix di generi, dall’ oldschool all’rnb passando per hip-hop, reggaeton e house. Ci sono feste ogni fine settimana e i prezzi sono accessibili. L’Avenue Club è la scelta giusta per chi non è amante dei suoni troppo duri o delle atmosfere alternative, ma che ogni tanto strizza l’occhio a serate da club nel vero senso della parola.

Hillmannstraße 2-4, 28195 Brema

@ufo361

Un post condiviso da Ruben Haller (@rubenhaller) in data:


SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply