«Non mi ricandido fra tre anni»

Angela Merkel tra tre anni non sarà più Cancelliera.

Angela Merkel non si presenterà alle elezioni per la presidenza della Cdu, il partito di cui è leader da diciotto anni a questa parte. Dal prossimo dicembre l’Unione Cristiano-Democratica avrà quindi un nuovo presidente. Ma c’è di più: dopo la conclusione del suo mandato nel 2021, l’attuale Cancelliera non si ricandiderà alla presidenza della Germania. La decisione è stata presa in seguito ai risultati decisamente deludenti delle recenti elezioni in Assia e in Baviera. Secondo quanto riporta lo Spiegel, la notizia è stata comunicata dalla Merkel durante la riunione del comitato esecutivo del partito.

I motivi che hanno portato Angela Merkel a non ricandidarsi alla presidenza della Cdu

Nelle elezioni in Assia la Cdu ha avuto un crollo perdendo ben 11 punti rispetto al 2013. Solo due settimane prima la Germania aveva assistito alla debacle degli alleati della Csu – Unione cristiano- sociale – in Baviera. La Cancelliera ha deciso di non ripresentare la propria candidatura alla presidenza del partito nelle elezioni del prossimo mese proprio in seguito a questi due eventi che ne hanno certificato il declino. Fino ad ora, la Merkel aveva più volte espresso l’idea che le due cariche sarebbero dovute essere ricoperte da una stessa persona. L’improvviso cambio di opinione mostra quanto il declino del partito sia stato repentino, inaspettato e grave.

Angela Merkel non si candiderà più come cancelliera alla conclusione del suo mandato

In seguito ai disastrosi risultati in Assia, la Merkel ha dichiarato che alla conclusione del suo attuale mandato, nel 2021, non si ricandiderà più alla cancelleria. L’annuncio proviene da fonti vicine al partito (Dpa). Al momento nessun futuro ruolo politico si prospetta per la Cancelliera, neppure in Europa. La decisione di non ripresentarsi alle elezioni come presidente della Cdu è legata al fatto che nel 2021 la Merkel non si ricandiderà. I due ruoli sono solitamente ricoperti da una stessa figura, quindi le elezioni del prossimo dicembre, probabilmente, prepareranno il terreno per la futura candidatura alle elezioni federali che si svolgeranno tra tre anni. 

 Quali sono i possibili futuri candidati alla presidenza della Cdu

Secondo lo Spiegel, i futuri candidati alla presidenza del partito saranno Annegret Kramp-Karrenbauer, dal 2018 segretario generale della Cdu, Jens Spahn, correntemente Ministro federale della salute e Armin Laschet, l’attuale Primo Ministro della Renania Settentrionale-Vestfalia, il più popoloso degli Stati che compongono la Repubblica federale tedesca. La Bild invece riporta che Friedrich Merz, l’ex capo del gruppo parlamentare dell’Unione, si è dichiarato pronto ad assumersi l’incarico e ha già espresso la volontà di candidarsi.

Leggi anche: In Germania la Merkel sta per essere messa in crisi dal successo di Al-Wazir, lo yemenita “verde”

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Angela Merkel, CC0

Leave a Reply