Nord Europa, scoppia nuovo focolaio di epatite A

https://pixabay.com/it/medico-ospedale-laboratorio-salute-563423/

Allarme epatite A in Europa: sotto controllo le fragole

Negli ultimi mesi sono stati scoperti tre nuovi focolai di epatite A in Europa. L’ultimo risale agli inizi di luglio 2018 ed è stato individuato in Svezia. Secondo i ricercatori, causa della malattia sarebbero delle fragole provenienti dalla Polonia. Si tratta di frutta congelata e importata. Sono ben 15 i casi di contagio a partire da luglio 2018 dovuti al consumo delle fragole polacche. Il lotto contenente il virus non sarebbe stato venduto direttamente al consumatore, ma sarebbe stato prima distribuito a ristoranti e aziende di catering e non è mai stato rivenduto all’infuori della Svezia. Un quarto focolaio era scoppiato in Germania a inizio anno per un lotto di alghe contenenti epatite E.

I focolai in Europa

Il focolaio di epatite A in Svezia è solo l’ultimo di quelli individuati in Europa. Il lotto di fragole congelate, non essendo mai stato venduto all’infuori dal territorio svedese, non è la causa degli altri due focolai in Europa. Questi sono nati da due ceppi di virus diversi e hanno iniziato a svilupparsi a inizio 2018. Sono otto i Paesi europei coinvolti. Uno dei due ha avuto origine in Marocco: il virus è stato individuato in persone che erano state nel paese nei 50 giorni precedenti alla manifestazione della malattia. L’altro focolaio, invece, si è sviluppato all’interno dell’Unione Europea. La causa sembra essere legata, come nel caso svedese, al consumo di fragole e frutti di bosco surgelati.

L’epatite A e i suoi sintomi

L’epatite A, secondo il Robert Koch Institute (Istituto Robert Koch), si trasmette più facilmente tramite alimenti come cozze o ostriche. Come nel caso delle fragole e dei frutti di bosco, il virus può congelarsi insieme all’alimento. Tra i sintomi della malattia ci sono disturbi allo stomaco e all’intestino e febbre. Per evitarne la diffusione, l’Istituto consiglia l’isolamento dei pazienti infetti e soprattutto la vaccinazione preventiva.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo: © DarkoStojanovic, Laboratorio, CC0

Leave a Reply