Secondo gli italiani Putin è il secondo leader politico più affidabile al mondo. Prima la Merkel

Ecco cosa pensano gli italiani dei leader politici mondiali e delle relazioni Italia-Germania

Secondo gli italiani, Angela Merkel è la leader politica più affidabile al mondo A rivelarlo è un’indagine realizzata dall’Istituto Piepoli a settembre 2018: secondo il 64% degli intervistati, la cancelliera è molto o abbastanza affidabile davanti a Putin e Sanchez. Ultimo? Donald Trump. Il risultato sorprende perché i rapporti tra la cancelliera tedesca Merkel e gli italiani, si sa, non sono mai stati facili. Un esempio? Basti pensare all’epiteto che l’ex cavaliere ha riservato alla leader tedesca. Per di più, nello stesso periodo in cui sono stati pubblicati i risultati dello studio, i media italiani hanno riportato la notizia della presunta cacciata degli italiani senza lavoro che vivono in Germania.

I risultati dello studio nel dettaglio

Il dato sull’affidabilità della cancelliera tedesca Merkel diventa ancora più interessante se si considera che gli altri capi di Stato hanno raggiunto risultati di molto inferiori. Il leader russo Putin e quello spagnolo Pedro Sanchez si sono attestati a pari merito al 45%, poco più del presidente francese Macron e dell’inglese Theresa May al 41%, e del greco Tsipras (40%). Ultimo in classifica il Presidente americano Donald Trump al 29%.

La cancelliera tedesca Merkel è la leader mondiale più affidabile secondo gli italiani intervistati

 

Tensioni sul tema della migrazione

Secondo lo stesso studio la Germania è considerata dagli italiani il Paese più influente in Europa (77%),  ma non per forza un alleato (non lo considera tale il 50%).  Quattro italiani su dieci ritengono Berlino poco o nulla tollerante e il 66% lo ritiene poco o per nulla altruista. La cancelliera tedesca Merkel e la sua Germania, infatti, dovrebbero impegnarsi di più sul tema della migrazione. Un terzo degli intervistati ritiene che dovrebbero impegnarsi per aiutare i Paesi in difficoltà “a casa loro”. Quasi la metà, invece, ritiene che dovrebbero partecipare a una migliore distribuzione dei migranti nei Paesi europei. Circa un quarto degli intervistati pensa che la leader tedesca dovrebbe aumentare gli aiuti ai Paesi europei sul Mediterraneo (tra cui l’Italia) o impegnarsi a ridurre il numero dei migranti.

I rapporti economici tra Germania e Italia

Come si legge in un altro rapporto, quello dell’Istat, le relazioni e gli scambi tra Italia e Germania sono molto intensi. Solo nel primo semestre 2018, l’Italia ha esportato in Germania prodotti per un totale di quasi 30 milioni di euro e ne ha importati per più di 35 milioni. Ma come rivela l’indagine dell’Istituto Piepoli, se si chiede a favore di chi sono i rapporti economici, gli italiani intervistati hanno le idee chiare: il 53% ritiene che sia lo Stato della cancelliera tedesca Merkel a guadagnarci di più. Solo il 7% pensa che gli accordi economici siano a favore dell’Italia. Il 31% ritiene che siano favorevoli per entrambi i Paesi in egual misura, mentre il 5% sostiene che non convengano a nessuno dei due. Il restante 4% preferisce non rispondere.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Merkel e Putin, CC0

 

valentina riolo

Da Crotone a Berlino, passando per Roma e Parigi. Ho lasciato un pezzo di cuore in ogni città in cui ho vissuto. Amo la filosofia e l'arte, l'odore dei libri, le biblioteche e i musei. Amo il rumore delle onde, le albe e i tramonti in spiaggia, i pranzi di famiglia e le riunioni con gli amici in giro per il mondo. Amo le stazioni e gli aeroporti, le partenze e i ritorni, quando ancora è tutto da scoprire e quando ormai hai tante cose da raccontare.

Leave a Reply