Usher, a Berlino i frammenti di composizioni di Debussy diventano una nuova opera firmata Annelies Van Parys

Una scena dello spettacolo Usher - Foto dal sito ufficiale della Staatsoper di Berlino ©Martin Argyroglo

Usher verrà rappresentato alla Staatsoper di Berlino fino al 30 ottobre.

Lo spettacolo teatrale Usher, con le sue cupe e gotiche atmosfere, sarà rappresentato all’ Alter Orchesterprobensaal, sala della Staatsoper di Berlino. L’opera rimarrà in programmazione fino al 30 ottobre 2018 e vede la collaborazione del Flemish Muziektheater Transparant e della svedese Folkoperan Stockholm. La compositrice belga Van Parys ha usato alcuni disegni e frammenti musicali scritti da Claude Debussy nel 1917. Il musicista francese aveva cominciato a comporre un’opera basata sul breve racconto di Edgar Allan Poe La caduta della casa degli Usher  ma morì prima di poterla terminare. Annelie Van Parys, partendo da questi pochi appunti ha completato le musiche per l’opera. I dialoghi sono invece stati scritti da Gaea Schoeters. Shirley Apthotp del Financial Times ha scritto che lo spettacolo unisce «un tocco di Hitchcock e molto dell’estetica di David Lynch». Le scenografie sono curate da Philippe Queste che riesce a portare sul palcoscenico il terrore e le cupe atmosfere che caratterizzano il racconto di Poe nonostante l’ambientazione scelta non sia più quella ottocentesca del racconto, ma nei giorni nostri. Dopo l’anteprima mondiale di Berlino, lo spettacolo verrà messo in scena nel 2019 anche a Stoccolma e Nanterre. Nel 2020 sono previsti anche spettacoli in Olanda e Belgio.

Chi è Annelies Van Parys

Annelies Van Parys, nata nel 1975 a Bruges, è sicuramente una delle compositrici più innovative nel panorama della musica sinfonica contemporanea. Studia al Conservatorio di Ghent e compone la sua prima opera, Carillon, nel 2005. Le sue composizioni musicali vincono molti premi, e vengono proposte nei teatri di tutta europa. La Van Parys scrive il suo primo spettacolo teatrale nel 2015, intitolato Private Views, e tratto da un film di Alfred Hitchcock. Alla sua carriera di compositrice affianca anche quella di insegnante di composizione musicale al Conservatorio di Bruxelles. E’ inoltre Ambasciatrice onoraria del Conservatorio di Ghent.

Debussy cominciò a scrivere un’opera tratta da un racconto di Poe nel 1917, ma non la terminò mai

Claude Debussy fu un compositore e pianista francese. Considerato il padre dell’impressionismo musicale, oltre a numerose composizioni musicali scrisse anche alcune opere teatrali. La prima fu Pelléas et Mélisande – Pelleas e Melisanda – dramma simbolista andato in scena nel 1902 al Théâtre national de l’Opéra-Comique di Parigi. Successivamente compose le musiche per lo spettacolo Le martyre de Saint Sébastien (Il Martirio di San Sebastiano) con i testi di Gabriele d’Annunzio, la protagonista della prima messinscena dell’opera, che durava ben 5 ore, fu la famosissima ballerina Ida Rubinštejn. Affascinato dal breve racconto La caduta della casa degli Usher di Edgar Allan Poe decise di trarne uno spettacolo teatrale. La composizione dell’opera avvenne a partire dal 1917 ma non fu mai completata a causa della morte di Debussy nel 1918. I pochi frammenti che ci sono arrivati dello spettacolo comprendono una ventina di minuti di musica e alcuni disegni per le scenografie dello spettacolo.

Una scena dello spettacolo Usher - Foto dal sito ufficiale della Staatsoper di Berlino ©Martin Argyroglo
Una scena dello spettacolo Usher – Foto dal sito ufficiale della Staatsoper di Berlino ©Martin Argyroglo

Il racconto di Edgar Allan Poe La Caduta della Casa degli Usher prende vita sul palcoscenico

La caduta della casa degli Usher è uno dei più famosi racconti di Edgar Allan Poe pubblicato per la prima volta nel 1893 nel giornale The Graham’s Lady and Gentleman’s Magazine. Nella storia il narratore  protagonista viene invitato dal suo amico di infanzia Roderick Usher nella sua vecchia casa di famiglia. La villa viene descritta come squallida e in stato di degrado, a simboleggiare la completa rovina a cui è andata incontro la famiglia Usher. Durante la sua permanenza, il protagonista vede la morte della sorella di Roderick, Lady Madeline, che verrà seppellita nel sotterraneo della casa. Durante una forte tempesta, mentre il protagonista e Roderick sono chiusi in una stanza, improvvisamente la porta si spalanca e compare il fantasma di Lady Madeleine. La sua apparizione spaventa a tal punto il fratello che cade a terra morto di terrore. Il narratore scappa e, una volta fuori dalla villa, assiste al suo crollo. Le macerie della casa seppelliranno gli ultimi eredi della casata degli Usher.

Usher

Berliner Staatsoper

Unter den Linden 7, Berlino

In programmazione nei giorni 21, 24, 26, 30 ottobre ore 20:00

Biglietti disponibili a questo link

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di Copertina :Una scena dello spettacolo Usher – Foto dal sito ufficiale della Staatsoper di Berlino ©Martin Argyroglo

Leave a Reply